Elenco Gare/Appalti

________________________________________________

Numero pratica: 18/19;

Descrizione: “Asta Pubblica per la vendita dei rifiuti urbani classificati con il cod. EER 15.01.06 “Multimateriale Leggero” raccolti nel Comune di Livorno [comprensiva delle attività di ritiro, trasporto ed avvio a recupero]”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dall’Asta,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 11 MARZO 2019;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 12 MARZO 2019.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 08 marzo 2019)

Documentazione:

Avviso d’Asta Pubblica;
ALLEGATI all’Avviso d’Asta:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Analisi Merceologica MML 150106 ANCI COREPLA del 20.11.18;
DUVRI Iniziale;
DIS e relative schede di rischio n. 01, 05, 08;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica.
_________________________________________________

Numero pratica: 10/19;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di trasporto dei rifiuti biodegradabili di cui al cod. EER 200201 raccolti nel Comune di Livorno, stoccati presso l’impianto ubicato in località Vallin dell’Aquila, e destinati all’impianto di recupero convenzionato con Aamps sito a Pomarance (PI)”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 20 MARZO 2019;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 21 MARZO 2019.

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
DUVRI Iniziale;
DIS e relative schede di rischio n. 05, 08, 11, 13;
Planimetria delle aree interessate dal servizio;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica.
________________________________________________

Numero pratica: 06/19;

Descrizione: “Asta Pubblica per la vendita di n.488 cassonetti usati di proprietà AAMPS”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dall’Asta
entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 28 FEBBRAIO 2019;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 01 MARZO 2019.

Documentazione:

Avviso d’Asta Pubblica;
ALLEGATI all’Avviso d’Asta:
1. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
2. Modello Offerta Economica.
________________________________________________

Numero pratica: 160/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di avvio al recupero dei rifiuti ingombranti classificati con il cod. EER 200307 conferiti presso i centri di raccolta Aamps, con ritiro dei sovvalli prodotti dalla selezione meccanica, c/o l’impianto di Termovalorizzazione di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 25 FEBBRAIO 2019;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 26 FEBBRAIO 2019.

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Caratterizzazione di Base del Rifiuto oggetto di gara;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica.
________________________________________________

Numero pratica: 158/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di avvio al recupero dei rifiuti urbani classificati con il cod. EER 200201 raccolti nel Comune di Livorno.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 28 GENNAIO 2019;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 29 GENNAIO 2019.

24.01.19 Precisazione: a causa di un refuso dattilografico, al paragrafo 10 “Busta A – DOCUMENTI PER L’AMMISSIONE ALLA GARA”(a pag. 6) è stata indicata la dicitura “K) Schema DUVRI firmato per accettazione” . Tale documento non è presente tra gli atti di gara e pertanto si prega di non prendere in considerazione tale dicitura.

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Caratterizzazione di Base del Rifiuto oggetto di gara;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica.

________________________________________________

Numero pratica: 157/18;

Descrizione: “Asta Pubblica per la vendita (comprensiva delle attività di ritiro, trasporto ed avvio al recupero) dei rifiuti urbani classificati con il cod. EER 150106 (multimateriale leggero), raccolti nel Comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dall’Asta,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 07 GENNAIO 2019;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 08 GENNAIO 2019.

Documentazione:

Avviso d’Asta Pubblica;
ALLEGATI all’Avviso d’Asta:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Analisi Merceologica MML 150106 ANCI COREPLA del 20.11.18;
DUVRI Iniziale;
DIS e relative schede di rischio n. 01, 05, 08;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica.
_________________________________________________

Descrizione: “Avviso pubblico per manifestazione di interesse rivolto agli operatori interessati all’affidamento, a titolo gratuito, del servizio di raccolta, trasporto e recupero di olio vegetale esausto di provenienza domestica, nel territorio del Comune di Livorno”.

Termine presentazione istanze di partecipazione: entro le ore 13:00 del 10 Dicembre 2018;

04/12/18 Precisazione: a causa di un refuso dattilografico, al paragrafo “VALUTAZIONI” dell’Avviso di manifestazione di interesse, viene richiesto di offrire oltre al corrispettivo, il maggior numero di tanichette in comodato d’uso.
Si precisa che i concorrenti dovranno esclusivamente indicare il corrispettivo €/kg (come da modello allegato).

Documentazione:
Avviso di Manifestazione di interesse

Dichiarazione requisiti e Modello Offerta

________________________________________________

Numero pratica: 139/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di sacchi in materiale plastico per la raccolta differenziata dei rifiuti costituiti da imballaggi misti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 08 GENNAIO 2019;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 09 GENNAIO 2019.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 28 dicembre 2018)

14/12/18 Precisazione al Disciplinare di gara: si informano i concorrenti che a causa di un refuso dattilografico, al punto n. 3 del paragrafo 16 “FATTURATO MINIMO ANNUO” (pag. 11 del Disciplinare), il valore di fatturato minimo annuo indicato tra parentisi (Euro cinquecentomila/00) è errato. Il valore corretto è da intendersi (Euro duecentocinquantamila), come indicato in cifre.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
D.I.S. e relative schede di rischio;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica;
________________________________________________

Numero pratica: 132/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto ed avvio al recupero dei rifiuti urbani classificati con il cod. EER 200201 raccolti nel Comune di Livorno e stoccati presso l’impianto ubicato in località Vallin dell’Aquila”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 07 DICEMBRE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 10 DICEMBRE 2018.

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Caratterizzazione di Base del Rifiuto oggetto di gara;
DUVRI Iniziale;
Planimetria delle aree interessate dal servizio;
DIS e relative schede di rischio n. 05, 08, 11, 13;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica.
________________________________________________

Numero pratica: 106/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di n.2 autospazzatrici stradali aspiranti di medie dimensioni”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 26 NOVEMBRE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 30 NOVEMBRE 2018.

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5 SPP  Scheda Caratteristiche Tecniche richieste e Presentazione Prodotto;
5 SOT  Scheda Offerta TECNICA;
5 SOE  Scheda Offerta ECONOMICA e GARANZIA.

________________________________________________

Numero pratica: 111/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di raccolta porta a porta e trasporto: — dei rifiuti ingombranti e RAEE di grandi dimensioni, — dei rifiuti costituiti da sfalci e potature (CER 200201), da effettuarsi nel territorio del Comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 15 OTTOBRE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 16 OTTOBRE 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 05 ottobre 2018)

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
DIS e relative schede di rischio n. 05, 08, 15, 17;
DUVRI Iniziale;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica;
6. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 100/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di spazzamento manuale e meccanizzato, diserbo, raccolta foglie, pulizia spiagge ed altri servizi opzionali”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 06 SETTEMBRE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 10 SETTEMBRE 2018.

22 Agosto 18 – Errata Corrige al Disciplinare di gara:  Si comunica che a pag. 13 del Disciplinare di gara è contenuto un refuso relativamente al punto a.1 “Organizzazione e modalità di esecuzione dei servizi ivi compresa (omissis)… – Analisi delle zone proposte secondo i seguenti aspetti: ” ;  l’errato richiamo all’allegato 5 deve intendersi riferito all’allegato A1.3.

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Allegato 1.1 – Listino prezzi;
Allegato 1.2 – Servizi a canone raccolta porta a porta;
Allegato 1.3 – Scheda controlli;
Allegato 1.4 – DIS Documento Informativo Sicurezza;
Allegato 1.5 – DUVRI Iniziale;
Allegato 1.6 – Schede di rischio n. 01, 02, 03, 05, 08, 13, 15, 17;
Allegato 1.7 – Elenchi strade:
> A1 – spazzamento e raccolta rifiuti abbandonati:
A1.1 – spazzamento assistito;
A1.2 – spazzamento meccanizzato SRS;
A1.3 – spazzamento manuale;
> A2 – spazzino di zona:
A2.1 – semovente aspirazione piccoli rifiuti 2 T_riciclo;
A2.3 – idropulitrice;
> A3 – raccolta foglie;
> A4 – sfalcio e diserbo dei marciapiedi;
> A5 – lavaggio portici;
> A6 – pulizia spiagge;
> A7 – servizio parchi:
A7.1 – Elenco parchi recintati;
A7.2 – Vuotatura cestini;
Allegato 1.8 – Elenco personale in servizio al 01_08_18;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica;
6. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 98/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di cassonetti stradali da 3200/2400/1700 lt. dotati di sistema di apertura ad accesso controllato”.

AVVISO DI RETTIFICA: modifica termine presentazione offerte
NUOVO termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del 5 SETTEMBRE 2018
(già 29 agosto 2018, termine modificato come da avviso di rettifica).
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 6 SETTEMBRE 2018
(già 30 agosto 2018, termine modificato come da avviso di rettifica).

AVVISO IMPORTANTE
LA SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE VIENE PROROGATA AL 05 SETTEMBRE 2018 ORE 13:00. L’AVVISO DI RETTIFICA È IN CORSO DI PUBBLICAZIONE SU GUUE E GURI.

Termine presentazione offerte (a pena di esclusione dalla gara):  entro e non oltre le ore 13:00 del 29 AGOSTO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 30 AGOSTO 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 02 Agosto 2018)

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
D.U.V.R.I. iniziale;
D.I.S. e relative schede di rischio;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Modello Offerta Economica;
_________________________________________________

Numero pratica: 96/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura (nel limite massimo di n. 5 unità) di automezzi usati, a caricamento posteriore con MTT compresa tra 11,5 e 12,5 ton., per l’estensione del servizio di raccolta porta a porta a tutta la città”.

Termine presentazione offerte (a pena di esclusione dalla gara):  entro e non oltre le ore 13:00 del 30 AGOSTO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 31 AGOSTO 2018.

02 Agosto 18 – Errata Corrige al Disciplinare di gara:  si informano i concorrenti che al paragrafo 16) capoverso “… AVVERTENZE E PRECISAZIONI” di pag. 10, è stata erroneamente riportata la dicitura: “…il requisito sub 4. deve essere posseduto dall’A.T.I. nel suo complesso, fermo restando che il requisito di “almeno una fornitura nei tre esercizi 2014/2015/2016 deve essere stata eseguita ad un unico cliente per un importo pari ad almeno € 160.000,00”, deve essere posseduto dall’impresa capogruppo/mandataria dell’A.T.I.”.
La corretta dicitura deve intendersi la seguente: ” …il requisito sub 4. deve essere posseduto dall’A.T.I. nel suo complesso, fermo restando che il requisito di “almeno una fornitura nei tre esercizi 2015/2016/2017 deve essere stata eseguita ad un unico cliente per un importo pari ad almeno € 100.000,00”,  deve essere posseduto dall’impresa capogruppo/mandataria dell’A.T.I.”

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto;
2. Domanda di ammissione alla gara
3. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
4. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
5. Scheda Offerta ECONOMICA;
6. Scheda Presentazione Prodotto.
_________________________________________________

Numero pratica: 93/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio al recupero dei rifiuti ingombranti (CER 200307) conferiti presso i centri di raccolta Aamps Spa”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 27 AGOSTO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 28 AGOSTO 2018.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:

1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Scheda caratterizzazione del rifiuto;
D.U.V.R.I. iniziale;
DIS e relative schede di rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica;

________________________________________________

Numero pratica: 82/18;

Descrizione: “ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA’ PARTECIPATA DA A.AM.P.S. (AZIENDA AMBIENTALE DI PUBBLICO SERVIZIO SPA SOCIETA’ IN HOUSE DEL COMUNE DI LIVORNO) E PERTANTO PARTECIPATA INDIRETTAMENTE DAL COMUNE DI LIVORNO DICHIARATA DISMISSIBILE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL’ART. 3, COMMI 27, 29 L. 244/2007 E S.M.I. E DELL’ART. 14 COMMA 32 D.L. 78/2010 E S.M.I.”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 12 LUGLIO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 13 LUGLIO 2018.

Documentazione: BANDO DI GARA 
allegati al bando di gara: 

  1. modello di ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA
  2. modello di OFFERTA ECONOMICA
  3. perizia stima Complesso Edilizio
  4. perizia di stima Valore Quota societaria

________________________________________________
Numero pratica: 67/18

Descrizione: “ Avviso di Asta Pubblica per la vendita di materiale:

LOTTO 1 – CER 200140 (ferro e acciaio) dai Centri di Raccolta ubicati a Livorno – CIG 7515069F1C
LOTTO 2 – CER 170405 (ferro e acciaio) e CER 150104 (imballaggi metallici) dai depositi temporanei di AAMPS – CIG 7515088ECA “.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 04 luglio 2018
Apertura offerte: alle ore 12:00 del 05 luglio 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 25 giugno 2018)

Documentazione: Avviso Pubblico vendita materiale
ALLEGATI:
Allegato 1 Capitolato Speciale
Allegato 2 DGUE
Allegato 3 Modello di Offerta
Allegato 4 Scheda caratterizzazione rifiuto
Allegato 5 DUVRI iniziale
Allegato 6 DIS
Allegato 7 Dichiarazione Raggruppamenti

________________________________________________

Numero pratica: 46/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione degli apparati meccanici e delle carpenterie metalliche del Termovalorizzatore e del Preselezionatore dei rifiuti da effettuarsi durante il periodo di fermata generale degli impianti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 27 GIUGNO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 29 GIUGNO 2018.

Documentazione:
Bando GUUE;

Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto  e relativi allegati;
      1.1. Tariffe Orarie Manodopera
      1.2 Elenco Attività previste
      1.3 D.U.V.R.I. iniziale;
      1.4 D.I.S.  e  relative schede di rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica;
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 58/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di varie tipologie di automezzi a caricamento posteriore (nuovi e usati) per l’estensione del servizio di raccolta porta a porta suddivisa in 4 lotti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 13 GIUGNO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 14 GIUGNO 2018.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1 – Capitolato Speciale di Appalto;
Allegato 1 SPP – Scheda Presentazione Prodotto Lotto 1;
Allegato 1 SOT – Scheda Offerta Tecnica Lotto 1;
Allegato 1 SOE – Scheda Offerta Economica e garanzia Lotto 1;
Allegato 2 SPP – Scheda Presentazione Prodotto Lotto 2;
Allegato 2 SOT – Scheda Offerta Tecnica Lotto 2;
Allegato 2 SOE – Scheda Offerta Economica e garanzia Lotto 2;
Allegato 3 SPP – Scheda Presentazione Prodotto Lotto 3;
Allegato 3 SOE – Scheda Offerta Economica Lotto 3;
Allegato 4 SPP – Scheda Presentazione Prodotto Lotto 4;
Allegato 4 SOE – Scheda Offerta Economica Lotto 4;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.: Lotto 1; Lotto 2; Lotto 3; Lotto 4;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento.
________________________________________________

Numero pratica: 57/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di noleggio “full-service” senza conducente, di varie tipologie di automezzi per l’estensione del servizio di raccolta porta a porta”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 8 GIUGNO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 11 GIUGNO 2018.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica.
________________________________________________

Numero pratica: 29/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di copertura assicurativa suddiviso in n. 7 lotti, relativo ai seguenti rischi: lotto 1) Danni al Patrimonio Immobile e Mobile; lotto 2) Responsabilità Civile verso terzi e verso prestatori di lavoro; lotto 3) Infortuni del personale ed altri soggetti; lotto 4) Responsabilità Civile Patrimoniale; lotto 5) Responsabilità civile Auto e rischi diversi; lotto 6) Tutela Legale; lotto 7) Responsabilità Civile Inquinamento”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 14 MAGGIO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 15 MAGGIO 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 26 aprile 2018)

23.04.18 Attenzione: si fa presente che a causa di alcuni refusi dattilografici in merito ai soggetti assicurati (lotti 4 e 6) e sui valori dei beni  (lotto 1), sono stati aggiornati  i seguenti documenti: scheda offerta economica lotti 1-4-6;  capitolato Speciale lotti 4 e 6; pertanto i partecipanti potranno scaricare i documenti aggiornati direttamente dai link sottostanti.

04.05.18 Precisazione al Disciplinare:   si precisa che a pag. 5 del Disciplinare di gara è stato erroneamente invertita la numerazione dei lotti 6 e 7. Si conferma la suddivisione corretta riportata all’art. 3 del Disciplinare. Gli importi relativi alla raccolta premi da tenere in considerazione sono quelli che seguono l’indicazione del ramo ovvero:
lotto 6 Tutela legale – Euro 5.000.000,00 nel ramo 17 Tutela Legale
lotto 7 Responsabilità civile inquinamento – Euro 25.000.000,00 nel ramo 13 Responsabilità Civile Generale
Sono stati aggiornati i modelli DGUE relativi ai lotti 6 e 7 .

04.05.18 Precisazione lotto n. 7 polizza RC Inquinamento: a causa di un refuso dattilografico è stato aggiornato il “Questionario Responsabilità Ambientale” modificando il paragrafo 8.4 di pag. 5 del documento; i concorrenti potranno scaricare la versione aggiornata dal link sottostante.

Documentazione:
Bando GUUE
Disciplinare di gara
Domanda di Ammissione alla gara;

Capitolato Speciale lotto 1) Danni al Patrimonio Immobile e Mobile;
Report di Stima Patrimonio AAMPS al 01.01.2015;
Capitolato Speciale lotto 2) Responsabilità Civile verso terzi e verso prestatori di lavoro;
Capitolato Speciale lotto 3) Infortuni del personale ed altri soggetti;
Capitolato Speciale lotto 4) Responsabilità Civile Patrimoniale; (aggiornato 23.04.18)
Capitolato Speciale lotto 5)  Responsabilità civile Auto e rischi diversi;
Elenco Automezzi AAMPS al 01.04.2018;
Capitolato Speciale lotto 6) Tutela Legale; (aggiornato 23.04.18)
Capitolato Speciale lotto 7) Responsabilità Civile Inquinamento;
Questionario Responsabilità Ambientale -RC Inquinamento--(aggiornato 04.05.18)-
Statistica Sinistri Varie Polizze;

Documento di Gara Unico Europeo -D.G.U.E-relativo ai vari lotti: lotto n. 1)  lotto n. 2)  lotto n.3)  lotto n. 4)  lotto n. 5)
lotto n.6)  lotto n. 7)  -(aggiornati 04.05.18)-

Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
Specifiche di gara lotto n.1;
Specifiche di gara lotti da n.2 a n.7; (aggiornato 11.04.18)
Scheda offerta Tecnica lotto n. 1;
Scheda Offerta Economica relativo ai vari lotti: lotto n. 1)  lotto n. 4)  lotto n.6)   – (aggiornati 23.04.18)
 lotto n. 2)   lotto n.3)      lotto n. 5)      lotto n. 7)

_______________________________________________________

Numero pratica: 79/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di lavaggio mezzi, di pulizia degli impianti e dei fabbricati aziendali”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 26 APRILE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 27 APRILE 2018.

DOCUMENTAZIONE INSERITA IL 19 APRILE 2018

Foto Idropulitrice;
Manuale Idropulitrice;
Certificato Idropulitrice;
Planimetria sede amministrativa con misura superficie;
Planimetria sede operativa.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 19 aprile 2018)

Documentazione:
Bando GUUE;

Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Allegato 1 – Dichiarazione utilizzo prodotti detergenti;
Allegato 2 – Dichiarazione utilizzo prodotti disinfettanti;
Allegato 3 – Elenco mezzi aziendali;
Allegato 4 – Modalità “lavaggio di servizio”;
Allegato 5 – Modalità “lavaggio completo”;
Allegato 6 – Modalità “lavaggio MPO;
Allegato 7 – Modalità “lavaggio interno cabina”;
Allegato 8 – Gestione operativa impianto lavaggio;
Allegato 9 – Scheda registrazione servizi pulizie industriali;
Allegato 10 – Modalità operative servizio di pulizia industriale del TVR;
Allegato 11 – Modalità operative servizio di pulizia industriale del PSZ;
Allegato 12 – Schede tecniche pulizie civili;
Allegato 13 – Planimetria;
Allegato 14 – Registro di avvenuta prestazione (RAP);
Allegato 15 – Modello segnalazione anomalia attività pulizia;
Allegato 16 – Indici di qualità;
Allegato 17 – DUVRI Iniziale;
Allegato 18 – DIS e schede di rischio;
Allegato 19 – Scheda personale ditte uscenti;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4/A – Modello Offerta Tecnica;
4/B – Modello Offerta Economica;
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 35/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio al recupero dei rifiuti legnosi (CER 200138 e CER 150103) conferiti presso i centri di raccolta Aamps Spa”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 24 APRILE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 26 APRILE 2018.

30 marzo 2018:  a seguito di errore materiale è stato riformulato il Capitolato Speciale di Appalto negli art. 37 e 40, pertanto i partecipanti potranno scaricare lo stesso aggiornato direttamente dal link sottostante

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto  (aggiornato al 30 marzo 2018) completo di:
D.U.V.R.I. iniziale;
D.I.S.  e  relative schede di rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica;
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 39/18

Descrizione: “AVVISO PUBBLICO PER LA CESSIONE (TRAMITE VENDITA) DI N. 12 AUTOMEZZI AZIENDALI “.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 04 aprile 2018;

Apertura offerte: alle ore 09:00 del 09 aprile 2018. 

22 marzo 2018:  a seguito di errore materiale è stato riformulato il modello di offerta da presentare, pertanto i partecipanti potranno scaricare lo stesso aggiornato direttamente dal link sottostante

Allegato “C” modello di Offerta

Documentazione: Avviso Pubblico vendita automezzi

ALLEGATI: Allegato A Fascicolo Descrittivo dei singoli lotti

Allegato “B.1” Autocertificazione per le Imprese

Allegato “B.2” Autocertificazione per i soggetti privati

Allegato “D” Verbale di Sopraluogo

________________________________________________

Numero pratica: 32/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto, trattamento e smaltimento e/o recupero delle ceneri leggere (CER 190114) prodotte dall’impianto di Termovalorizzazione dei rifiuti di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 11 APRILE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 12 APRILE 2018.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Scheda caratterizzazione ceneri leggere C.E.R. 190114;
DUVRI iniziale;
Planimetria delle aree interessate dal servizio;
DIS e relative schede di rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica;
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 11/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio al recupero dei rifiuti ingombranti (CER 200307) conferiti presso i centri di raccolta Aamps Spa”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 4 APRILE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 5 APRILE 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 28 marzo 2018)

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Scheda caratterizzazione del rifiuto;
D.U.V.R.I. iniziale;
DIS e relative schede di rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica;
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 115/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione dei rivestimenti refrattari dell’Impianto di Termovalorizzazione”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 12 APRILE 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 13 APRILE 2018.

23.03.18 ERRATA CORRIGE: si segnalano ai concorrenti alcuni errori dattilografici nel Disciplinare di gara:
– Art. 10 pag. 2: termine presentazione offerte;  è stato erroneamente indicato “….non oltre le ore 12.00 ..”; il termine corretto di presentazione è le ore 13:00 come previsto dal bando di gara;
– Art. 10  all’inizio pag. 3: è stato erroneamente indicato “.. n. 2 buste separate…”; il numero di buste da presentare è Tre: busta A, B, e C come indicato nell’art.10 .
-paragrafo 16 punto 4 a pag. 10: Elenco principali servizi;  è stato erroneamente indicato “…[EURO DUECENTOMILA]…” il valore corretto è da intendersi “.. [EURO DUECENTOCINQUATAMILA].

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. – Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale  e relativi allegati:
1.1Elaborato grafico 138364-001 – Rivestimenti refrattari zone condotto rifiuti e forno Linea 1 e Linea 2 impianto di Termovalorizzazione.
1.2Specifiche tecniche pareti refrattarie.
1.3Elaborato grafico 138364-002 – Piastra in carburo di silicio “Superiore”.
1.4Elaborato grafico 138364-003 – Piastra in carburo di silicio “Inferiore”.
1.5DUVRI iniziale
1.6 – D.I.S. e relative schede di rischio
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica.
____________________________________________

Numero pratica: 37/18;

Descrizione: “Avviso di manifestazione di interesse con presentazione offerta per svolgimento servizi di trasporto rifiuti prodotti da AAMPS spa”.

AVVISO IMPORTANTE

La scadenza relativa a “Avviso di manifestazione di interesse con presentazione offerta per svolgimento servizi di trasporto rifiuti prodotti da Aamps Spa” è stata prorogata dal 16 marzo 2018 al 23 marzo 2018 ore 13:00. L’avviso di rettifica è in corso di pubblicazione sulla GUUE.

Termine presentazione offerte:  le ore 13:00 del 16 Marzo 2018;

Attenzione: in data 28.02.18 è stato modificato l’allegato n.1 nella colonna “KM PERCORRENZA MEDIA”, si prega pertanto gli interessati a far riferimento alla nuova versione dell’allegato come modificato.

Risposte a Quesiti: aggiornato al 05.03.18

Documentazione:
Avviso di Manifestazione di interesse e relativi allegati:

Allegato 1:  Dettaglio Trasporti e codici CER

Allegato 2:  Modello di Offerta economica
________________________________________________

Numero pratica: 22/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di pneumatici e dei servizi accessori di montaggio e smontaggio, equilibratura e manutenzione e/o riparazione dei medesimi, sui mezzi del parco veicolare aziendale AAMPS S.p.A.”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 20 MARZO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 21 MARZO 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 14 marzo 2018)

PRECISAZIONE: si informa che in testa al modello di offerta allegato 4, è stata erroneamente indicata la dicitura “… da inserire nella busta B”; ovviamente il modello di offerta andrà inserito nella “busta C” – Offerta Economica – come previsto all’art. 10 del Disciplinare di gara”

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Parco Veicolare Aziendale;
D.U.V.R.I. iniziale;
DIS e relative schede di rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica.

________________________________________________

Numero pratica: 05/18;

Descrizione: Procedura aperta per l’affidamento del servizio di trasporto della Frazione Secca (CER 191212), dei Rifiuti Urbani Indifferenziati (CER 200301) ed eventualmente del Sottovaglio (CER 191212) prodotti dagli impianti gestiti da AAMPS SpA ubicati in loc. Picchianti – Livorno.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 26 FEBBRAIO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno
27 FEBBRAIO 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 22 febbraio 2018)

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto completo di:
1.1  DUVRI iniziale;
1.2 Documento Informativo della Sicurezza/Schede di Rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica;
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 114/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura degli elementi di fusione “barrotti” delle griglie di combustione dell’impianto di Termovalorizzazione dei rifiuti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 15 FEBBRAIO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 16 FEBBRAIO 2018.

Documentazione:

Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Elaborati Grafici
Disegno n. 138513-501 – Assieme Griglie di combustione
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica.
________________________________________________________

Numero pratica: 04/18;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto e recupero e/o trattamento delle ceneri leggere (CER 190114) prodotte dall’impianto di Termovalorizzazione dei rifiuti di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 16 FEBBRAIO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno
19 FEBBRAIO 2018.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Scheda caratterizzazione ceneri leggere C.E.R. 190114;
DUVRI iniziale;
Planimetria delle aree interessate dal servizio;
Documento Informativo della Sicurezza/Schede di Rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica:
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 116/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto e recupero e/o trattamento delle ceneri pesanti, scorie (CER 190112), prodotte dall’impianto di Termovalorizzazione dei rifiuti di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 01 FEBBRAIO 2018;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del giorno 02 FEBBRAIO 2018.

ELENCO QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 19 gennaio 2018)

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Scheda caratterizzazione ceneri pesanti, scorie C.E.R. 190112;
DUVRI iniziale;
Planimetria delle aree interessate dal servizio;
Documento Informativo della Sicurezza/Schede di Rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modello Offerta Economica:
5. Verbale di sopralluogo.

________________________________________________

Numero pratica: 108/17

Descrizione: “AVVISO PUBBLICO PER LA CESSIONE (TRAMITE VENDITA) DI N. 11 AUTOMEZZI AZIENDALI “.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 22 Gennaio 2018;

Apertura offerte: alle ore 09:00 del 24 Gennaio 2018. 

Documentazione: Avviso Pubblico vendita automezzi

ALLEGATI: Allegato A Fascicolo Descrittivo dei singoli lotti

Allegato “B.1” Autocertificazione per le Imprese

Allegato “B.2” Autocertificazione per i soggetti privati

Allegato “C” Modello di Offerta

Allegato “D” Verbale di Sopraluogo

_____________________________________________

Numero pratica: 95/17;

Descrizione: “Avviso di manifestazione di interesse alla procedura di gara per l’affidamento della fornitura ed installazione di software per la gestione integrata delle risorse umane, delle presenze, delle paghe, budget, sicurezza e formazione per l’aamps spa, mediante procedura negoziata (ai sensi dell’art.36 co. 2 lett. b del d.lgs. 50/16 e s.m.i. )”

Termine presentazione istanze di partecipazione:  le ore 13:00 del 27 NOVEMBRE 2017;

Elenco Quesiti e risposte aggiornato al 20.11.17

DOCUMENTAZIONE:

Avviso Integrale
Documento Unico di Gara Europeo – D.G.U.E.
Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale

____________________________________________
Numero pratica: 97/17;

Descrizione: “Avviso di manifestazione di interesse e presentazione offerta per l’acquisto il ritiro e valorizzazione dell’energia elettrica prodotta dal Termovalorizzatore di Livorno”.

Termine presentazione offerte:  le ore 17:00 del 24 NOVEMBRE 2017;

Documentazione:

Avviso Integrale e relativi allegati:
Allegato A:  Istanza di partecipazione
Allegato B: Dichiarazione sostitutiva di certificazione

_____________________________________________
Numero pratica: 78/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di una pala gommata dotata di benna ad alto ribaltamento e del relativo servizio di manutenzione”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del 21 NOVEMBRE 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 22 NOVEMBRE 2017.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– D.U.V.R.I. iniziale;
– Documento Informativo della Sicurezza/Schede di Rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modelli Offerta:
4/A Scheda Offerta TECNICA;
4/B Scheda Offerta ECONOMICA.

_____________________________________________
Numero pratica: 73/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di ricambi per i mezzi costituenti il parco veicolare aziendale, suddivisa in 5 lotti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del 10 NOVEMBRE 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 14 NOVEMBRE 2017.

QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 27 ottobre 2017)

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Elenco mezzi parco veicolare aziendale;
– Documento Informativo della Sicurezza/Schede di Rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modelli Offerta Economica aggiornati:
4.1 Modello Offerta Lotto 1;
4.2 Modello Offerta Lotto 2;
4.3 Modello Offerta Lotto 3;
4.4 Modello Offerta Lotto 4;
4.5 Modello Offerta Lotto 5.

_____________________________________________
Numero pratica: 66/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto e recupero e/o trattamento/smaltimento delle ceneri leggere (CER 190114), ceneri pesanti, scorie (CER 190112) e scorie drybox (CER 190112), prodotte dall’impianto di Termovalorizzazione dei rifiuti di Livorno, suddivisa in 2 lotti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 13 OTTOBRE 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 16 OTTOBRE 2017.

Documentazione:
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda caratterizzazione ceneri leggere C.E.R. 190114;
– Scheda caratterizzazione ceneri pesanti, scorie C.E.R. 190112;
– Scheda caratterizzazione scorie drybox C.E.R. 190112;
– DUVRI iniziale;
– Planimetria delle aree interessate dal servizio;
– Documento Informativo della Sicurezza/Schede di Rischio;
2. Documento di Gara Unico Europeo – D.G.U.E.;
3. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
4. Modelli Offerta Economica:
4.1 Modello Offerta Lotto A;
4.2 Modello Offerta Lotto B;
5. Verbale di sopralluogo.

_____________________________________________
Numero pratica: 37/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio a recupero e/o trattamento/smaltimento del percolato (CER 190703) prodotto dagli impianti gestiti da Aamps”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 14 LUGLIO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 18 LUGLIO 2017.

QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 05 luglio 2017)

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda caratterizzazione percolato C.E.R. 190703;
– DUVRI iniziale;
– Planimetria delle aree interessate dal servizio;
– Documento Informativo della Sicurezza/Schede di Rischio;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni (casellario giudiziale);
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa Ausiliaria;
7. Modello di Offerta Economica;
8. Verbale di sopralluogo.

_______________________________________________
Numero pratica: 36/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione meccanica e delle carpenterie metalliche di tipo industriale da eseguirsi c/o impianti e sedi aziendali”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 23 GIUGNO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 27 GIUGNO 2017.

QUESITI E RISPOSTE  (aggiornato al 6 giugno 2017)

Documentazione:
Bando G.U.U.E.;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1- Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Allegato 1 “Elenco prezzi unitari”;
– Allegato 2 “DUVRI iniziale”;
– Allegato 3 “Documento Informativo Sicurezza (DIS) e Schede di rischio”;
– Allegato 4 “Estratto del Piano di Manutenzione Programmata”;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni (casellario giudiziale);
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa Ausiliaria;
7. Modello di Offerta Economica;
8. Verbale di Sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 26/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di varie tipologie di automezzi per l’estensione del servizio porta a porta a tutta la città, suddivisa in 2 lotti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 13:00 del 15 MAGGIO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 16 MAGGIO 2017.

17.05.17  – ELENCO OPERATORI ECONOMICI AMMESSI

QUESITI E RISPOSTE  (aggiornato al 12 maggio 2017)

Documentazione:
Bando GUUE fornitura varie tipologie automezzi per servizio PAP;
Disciplinare di gara fornitura varie tipologie di automezzi per servizio PAP;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Allegato 1A – Scheda offerta tecnica Lotto 1;
– Allegato 2A – Scheda offerta economica e garanzia Lotto 1;
– Allegato 1B – Scheda offerta tecnica Lotto 2;
– Allegato 2B – Scheda offerta economica e garanzia Lotto 2;
– Allegato 3 – Specifica Tecnica Verniciatura;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria.
_______________________________________________
Numero pratica: 09/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di gestione del parco contenitori per la raccolta differenziata domiciliare di RSU e consegna delle attrezzature agli utenti del Comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 31 MARZO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 04 APRILE 2017.

QUESITI E RISPOSTE  (aggiornato al 15 marzo 2017)

Documentazione:
Bando G.U.U.E.;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni (casellario giudiziale);
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa Ausiliaria;
7. Modello di Offerta Economica;
8. Verbale di Sopralluogo.

_______________________________________________
Numero pratica: 03/17;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione di impiantistica elettrica di tipo civile ed industriale”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 10 MARZO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 14 MARZO 2017.

QUESITI E RISPOSTE  (aggiornato al 6 marzo 2017)

Documentazione:
Bando G.U.U.E.;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1- Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Allegato 1 “Elenco prezzi unitari”;
– Allegato 2 “Facsimile Scheda di Intervento”;
– Allegato 3 “Facsimile documento di Verifica Attività Giornaliera”;
– Allegato 4 “DUVRI iniziale”;
– Allegato 5 “Documento Informativo Sicurezza (DIS) e relative Schede di rischio”;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni (casellario giudiziale);
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa Ausiliaria;
7. Modello di Offerta Economica;
8. Verbale di Sopralluogo.

_______________________________________________
PIATTAFORMA BISCOTTINO SPA
(società partecipata Aamps Spa)

Descrizione: Avviso esplorativo per manifestazione di interesse finalizzata ad interventi ammissibili sulla Piattaforma di Biscottino sita in Collesalvetti al km. 17+300 della s.s. 67bis.

Termine presentazione:
entro e non oltre le ore 12:00
del giorno 24 febbraio 2017

AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE 

_______________________________________________
Numero pratica: 141/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento di varie tipologie di contenitori con ruote, mastelli e sacchi per l’estensione del servizio porta a porta a tuta la città, suddivisa in 3 lotti: 1) Contenitori con ruote 2) Mastelli 3) Sacchi di varie tipologie.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 24 GENNAIO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 26 GENNAIO 2017.

QUESITI E RISPOSTE (aggiornato al 23 Gennaio 2017)

PRECISAZIONI AGLI ATTI DI GARA (aggiornato al 18.01.17):
Si informa che relativamente al lotto n. 2 (fornitura Mastelli), per errore dattilografico è stato indicato sugli elaborati di gara il CIG “690544CC6”. Ai fini del pagamento della tassa gare e per la richiesta del passOE, il corretto riferimento del CIG è “6905449CC6”.
Si informa inoltre che alla pag. 4 dell’allegato 2 “Domanda di ammissione alla gara”, per un refuso è stata indicata la dicitura “Lotto 3 Fornitura Lubrificanti di varie tipologie” anziché il corretto riferimento ai “Sacchi di varie tipologie”; il partecipante potrà correggere il modello con la dicitura corretta.

PRECISAZIONI AL CAPITOLATO SPECIALE:
In riferimento all’art. 36 primo periodo di pag. 34 del Capitolato Speciale, si precisa che la dicitura “…nella richiesta d’offerta…” trattasi di un mero refuso dattilografico, da intendersi sostituito con la dicitura “…nel Disciplinare di gara… “.

Documentazione:
Bando G.U.U.E.;
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1. Capitolato Speciale di Appalto
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni (casellario giudiziale)
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento
6. Dichiarazioni di avvalimento:
– 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
– 6.2 da parte dell’impresa Ausiliaria.
7. Modello Offerta economica:
– 7.1 Modello offerta lotto 1;
– 7.2 Modello offerta lotto 2;
– 7.3 Modello offerta lotto 3;
– DUVRI iniziale;
Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n. 4 n°9, n°15

___________________________________
Numero pratica: 123/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione del parco automezzi Aamps Spa, suddiviso in2 lotti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 18 GENNAIO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 19 GENNAIO 2017.

Documentazione:
Bando GUUE servizio manutenzione parco automezzi Aamps Spa;
Disciplinare di gara servizio manutenzione parco automezzi Aamps Spa;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Allegato 1 “Parco Macchine Aziendale”;
– Allegato 2 “Disegno Officina Aziendale nr. 131392-001”;
– Allegato 3 “Fac-simile documento di Verifica attività giornaliera”;
– Allegato 4A “DUVRI iniziale – LOTTO 1”;
– Allegato 4B “DUVRI iniziale – LOTTO 2”;
– Documento Informativo Sicurezza (DIS) e schede di rischio;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modelli Offerta economica; 7.1 modello offerta lotto n.1;
7.2 modello offerta lotto n.2;
8. Verbale di sopralluogo.

__________________________________________________________________

Numero pratica: 136/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di raccolta porta a porta e trasporto, dei rifiuti ingombranti e RAEE (RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE)

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 05 GENNAIO 2017;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 12 GENNAIO 2017.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornato al 30.12.16

AVVISO ERRATA CORRIGE

Documentazione:
Bando G.U.R.I.; 
Disciplinare di gara;
ALLEGATI al Disciplinare di gara:
1- Capitolato Speciale di Appalto;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni (casellario giudiziale)  
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento
6. Dichiarazioni di avvalimento:  6.1 da parte dell’impresa concorrente
6.2 da parte dell’impresa Ausiliaria
7. Modello di Offerta Economica
8. Verbale di Sopralluogo
Documento Informativo della Sicurezza   e Schede di Rischio n.6 e n.19;
________________________
Numero pratica: 132/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di varie tipologie di automezzi per l’estensione del servizio porta a porta a tutta la città, suddivisa in 3 lotti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 20 DICEMBRE 2016;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 21 DICEMBRE 2016.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 15/12/2016

Documentazione:
Bando GUUE fornitura varie tipologie automezzi per servizio PAP;
Disciplinare di gara fornitura varie tipologie di automezzi per servizio PAP;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Allegato 1A – Scheda offerta tecnica Lotto 1;
– Allegato 2A – Scheda offerta economica e garanzia Lotto 1;
– Allegato 1B – Scheda offerta tecnica Lotto 2;
– Allegato 2B – Scheda offerta economica e garanzia Lotto 2;
– Allegato 1C – Scheda offerta tecnica Lotto 3;
– Allegato 2C – Scheda offerta economica e garanzia Lotto 3;
– Allegato 3 – Specifica Tecnica Verniciatura;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria.

________________________
Numero pratica: 109/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio a recupero dei rifiuti urbani classificati con il CER 200307 (rifiuti ingombranti) conferiti presso i centri di raccolta Aamps Spa”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 29 NOVEMBRE 2016;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 30 NOVEMBRE 2016.

Documentazione:
Bando GUUE caricamento, trasporto e recupero C.E.R. 200307;
Disciplinare di gara caricamento, trasporto, recupero C.E.R. 200307;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– DUVRI iniziale;
– Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°6, n°9, n°16 e n°19;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 125/16

Descrizione: “AVVISO PUBBLICO Per manifestazione di interesse rivolto agli operatori interessati all’affidamento, a titolo gratuito, della fornitura di n° 5 eco compattatori (aumentabili fino a 10) per il riciclo delle bottiglie e flaconi in plastica, da posizionare nel territorio del Comune di Livorno “.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 18 NOVEMBRE 2016.

Documentazione: AVVISO PUBBLICO

________________________
Numero pratica: 108/16;

                                                    ATTENZIONE:
SI INFORMA CHE IL GIORNO 31 OTTOBRE 2016 GLI UFFICI AMMINISTRATIVI AAMPS SPA SARANNO CHIUSI; PERTANTO SI PREGA TENERE IN CONSIDERAZIONE LA PRESENTE INFORMAZIONE AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE.

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di trasporto ed avvio a recupero dei rifiuti urbani classificati con il CER 150106 (multimateriale pesante) raccolti nel Comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 3 NOVEMBRE 2016;
Apertura offerte: alle ore 14:30 del 3 NOVEMBRE 2016.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 02/11/2016

Documentazione:
Bando GUUE trasporto, recupero ecc. multimateriale pesante;
Disciplinare di gara trasporto, recupero ecc. multimateriale pesante;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda composizione del rifiuto;
– DUVRI iniziale;
– Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°6, n°9, n°12 e n°14;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 98/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di trasporto ed avvio a recupero dei rifiuti urbani classificati con il CER 150106 (multimateriale leggero) raccolti nel Comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 7 OTTOBRE 2016;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 10 OTTOBRE 2016.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 04/10/2016

Documentazione:
Bando GUUE trasporto, recupero ecc. C.E.R. 150106;
Disciplinare di gara trasporto, recupero ecc. C.E.R. 150106;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda composizione del rifiuto;
– DUVRI iniziale;
– Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°6, n°9, n°12 e n°14;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.
________________________
Numero pratica: 79/16

Descrizione: “AVVISO PUBBLICO PER LA CESSIONE (TRAMITE VENDITA) DI N. 13 AUTOMEZZI AZIENDALI “.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 30 SETTEMBRE 2016; Apertura offerte: alle ore 09:00 del 03 OTTOBRE 2016. 

Documentazione: Avviso Pubblico vendita automezzi

ALLEGATI: Allegato A Fascicolo Descrittivo dei singoli lotti

Allegato “B.1” Autocertificazione per le Imprese

Allegato “B.2” Autocertificazione per i soggetti privati

Allegato C Modello di Offerta

Allegato D Verbale di Sopraluogo

________________________
Numero pratica: 92/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di trasporto ed avvio a recupero dei rifiuti urbani classificati con il CER 200108 raccolti nel Comune di Livorno”.

AVVISO DI RETTIFICA AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO
Termine presentazione offerte:
a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 19 OTTOBRE 2016
(già 4 ottobre 2016, termine modificato come da avviso di rettifica).
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 20 OTTOBRE 2016
(già 6 ottobre 2016, termine modificato come da avviso di rettifica).

AVVISO IMPORTANTE
A CAUSA DI MODIFICHE SOSTANZIALI AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO, LA SCADENZA E’ STATA PROROGATA AL 19/10/2016 ORE 12:00. L’AVVISO DI RETTIFICA E’ IN CORSO DI PUBBLICAZIONE SU GUUE E GURI. SARANNO INSERITE SU QUESTO PORTALE LE MODIFICHE APPORTATE 

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 27/09/2016

Documentazione:
Bando GUUE trasporto, recupero ecc. C.E.R. 200108;
Disciplinare di gara trasporto, recupero ecc. C.E.R. 200108;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda caratterizzazione C.E.R. 200108;
– DUVRI iniziale;
– Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°6, n°9 e n°14;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.
________________________
Numero pratica: 101/16;

Descrizione: “Avviso per l’istituzione di un elenco di avvocati/professionisti per il conferimento di incarichi di patrocinio legale e rappresentanza in giudizio ad avvocati esterni”.

Termine presentazione domanda: a pena di esclusione, entro e non oltre il 15 SETTEMBRE 2016.

Documentazione:

Allegati:  

__________________________________
Numero pratica: 71/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di carburanti per autotrazione, lubrificanti ed antigelo, presso la sede impiantistica AAMPS SPA, suddivisa in 4 lotti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 23 AGOSTO 2016; Apertura offerte: alle ore 09:00 del 25 AGOSTO 2016.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 08/08/2016

ATTENZIONE: in data 26/07/2016 è stato aggiornato il “modello 6.1 da parte  dell’impresa concorrente” ed inserito l’allegato “Procedura P10G Modalità rifornimento …….”.

Documentazione:
Bando GUUE fornitura carburanti;
Relazione tecnico illustrativa;
Disciplinare di gara fornitura carburanti;
ALLEGATI al Disciplinare:
1. Capitolato Speciale di Appalto;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis.Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento:    6.1 da parte dell’impresa concorrente;
    6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica:
7.1 Modello offerta lotto 1;
7.2 Modello offerta lotto 2;
7.3 Modello offerta lotto 3;
7.4 Modello offerta lotto 4;

– DUVRI iniziale;
– Procedura P10G “Modalità rifornimento cisterne carburante distributore
area Picchianti”;
– Documento Informativo della Sicurezza e schede di rischio;
– Planimetria delle Aree. 
________________________
Numero pratica: 51/16;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio a recupero e/o trattamento/smaltimento del percolato (CER 190703) prodotto dagli impianti gestiti da Aamps Spa”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 31 MAGGIO 2016;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 01 GIUGNO 2016.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 04/05/2016

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE caricamento, trasporto, avvio a recupero ecc. percolato;
Disciplinare di gara caricamento, trasporto, avvio a recupero ecc. percolato;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda caratterizzazione percolato C.E.R. 190703;
– DUVRI iniziale;
– Planimetria delle aree interessate dal servizio;
Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°6, n°12, n°13 e      n°14;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.
________________________
Numero pratica: 47/16;

Descrizione: “Avviso Pubblico per l’affidamento del servizio di raccolta e recupero di indumenti usati (codice CER 20.01.10), nel territorio comunale di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12:00 del 27 APRILE 2016. Apertura offerte: alle ore 09:00 del 28 APRILE 2016

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 22/04/2016

Documentazione: Avviso Pubblico

Allegati:  Modello di Offerta

________________________
Numero pratica: 106/15;

Descrizione: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio a recupero dei rifiuti urbani classificati con il CER 200108 raccolti nel Comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 5 MAGGIO 2016;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 6 MAGGIO 2016.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 22/04/2016

Documentazione:
Bando GUUE carico, trasporto, recupero ecc. C.E.R. 200108;
Disciplinare di gara carico, trasporto, recupero ecc. C.E.R. 200108;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda caratterizzazione C.E.R. 200108;
– DUVRI iniziale;
– Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°6, n°9 e n°14;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 31/16

Descrizione: “Avviso di Asta Pubblica per la vendita di:
CER 200140 (ferro e acciaio) proveniente dai centri di raccolta AAMPS nel comune di Livorno;
CER 170405 (ferro e acciaio) e CER150104 (imballaggi metallici) proveniente dai centri di raccolta e dai depositi temporanei di AAMPS nel comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12:00 del 08 APRILE 2016. Apertura offerte: alle ore 09:00 del 12 APRILE 2016

Documentazione:
Avviso di Asta Pubblica
Allegati:  Capitolato Speciale e Prestazionale
Modello di Offerta
________________________
Numero pratica: 33/16

Descrizione: “Avviso pubblico – Indagine di mercato per l’affidamento delle attività di ritiro, trasporto ed avvio al recupero, tramite vendita, di oli e grassi commestibili CER 200125″.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12:00 del 24 MARZO 2016

Documentazione:
Avviso Pubblico – INDAGINE DI MERCATO
Allegato: Dichiarazione requisiti – Modello di Offerta

________________________
Numero pratica: 23/16;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto e recupero e/o trattamento/smaltimento delle ceneri leggere prodotte dall’impianto di Termovalorizzazione di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 19 APRILE 2016;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 20 APRILE 2016.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 07/04/2016

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE ritiro, trasporto, recupero ecc. ceneri leggere;
Disciplinare di gara ritiro, trasporto, recupero ecc. ceneri leggere;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda caratterizzazione Ceneri leggere C.E.R. 190114;
– DUVRI iniziale;
– Planimetria delle aree interessate dal servizio;
– Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°2,  n°6, n°9;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 06/16;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto e recupero e/o trattamento/smaltimento di ceneri pesanti, scorie e scorie Drybox, prodotte dall’impianto di Termovalorizzazione di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 24 MARZO 2016;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 25 MARZO 2016.

AVVERTENZA! DATE SOPRALLUOGO 9 E 16 MARZO

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 11/03/2016

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE ritiro, trasporto, recupero ecc. ceneri pesanti, scorie e scorie Drybox;
Disciplinare di gara ritiro, trasporto, recupero ecc. ceneri pesanti, ecc.;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda caratterizzazione Ceneri pesanti, scorie 190112;
– Scheda caratterizzazione scorie Drybox 190112;
– DUVRI iniziale;
– Planimetria delle aree interessate dal servizio;
– Documento Informativo della Sicurezza e Schede di Rischio, n°2,  n°6, n°9;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 143/14;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di pulizia degli impianti di termovalorizzazione e selezione meccanica dei rifiuti di Livorno e di pulizie civili delle strutture e dei locali aziendali”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara,
entro e non oltre le ore 12:00 del 25 NOVEMBRE 2015;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 27 NOVEMBRE 2015.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 11/11/2015

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE servizio pulizia impianti, strutture e locali aziendali;
Disciplinare di gara servizio pulizia impianti, strutture e locali aziendali;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Elenco personale in servizio al 31/10/2014;
– DUVRI;
– Documento Informativo della Sicurezza – Schede di Rischio n°1, n°2, n°5, n°8, n°9, n°12, n°14, n°16, n°17, n°18, n°19;
– Schede tecniche pulizie civili;
– Planimetrie aree interessate dai servizi;
– Registro di avvenuta Prestazione;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 140/14;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento della fornitura di Bicarbonato di Sodio presso l’impianto di Termovalorizzazione dei rifiuti di Livorno”

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 7 SETTEMBRE 2015;
Apertura offerte: alle ore 9:00 del 9 SETTEMBRE 2015.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 29/07/2015

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE fornitura Bicarbonato di Sodio;
Disciplinare di gara  fornitura Bicarbonato di Sodio;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– DUVRI;
– Documento Informativo della Sicurezza – Schede di Rischio n°2, n°6, n°9;
– Planimetria dell’area interessata dalla fornitura;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4-bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati
dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del
raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica.

________________________
Numero pratica: 142/14;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di trasporto ed avvio a
recupero dei rifiuti urbani classificati con il CER 200201 raccolti nel Comune di Livorno”

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 30 LUGLIO 2015;
Apertura offerte: alle ore 10:00 del 4 AGOSTO 2015.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO aggiornati al 01/07/2015

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE trasporto e recupero CER 200201;
Disciplinare di gara trasporto e recupero CER 200201;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Scheda di caratterizzazione del rifiuto;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4_bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati
dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del
raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica.

________________________
Numero pratica: 21/15

Descrizione: “AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI N. 23 AUTOMEZZI AZIENDALI “.

25-06-15: AVVISO NUOVA SCADENZA PRESENTAZIONE OFFERTE:
A seguito dell’avviso di errata corrige, pari data, si informa che il termine di presentazione delle offerte è posticipato alle ore 12.00 del giorno Venerdì 03 Luglio 2015, con apertura delle stesse alle ore 9.00 di Lunedì 06 Luglio 2015.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 29 GIUGNO 2015; Apertura offerte: alle ore 09:00 del 30 GIUGNO 2015. 

25-06-15: AVVISO ERRATA CORRIGE
A causa di un refuso dattilografico, in riferimento al modello di offerta (Allegato C) sono state apportate le seguenti modifiche:
Il prezzo a base di asta per il lotto nr. 21 (Autospazzatrice) è di € 16.500,00
Il prezzo a base di asta per il lotto nr. 22 (Autospazzatrice) è di € 18.000,00

Documentazione: Avviso Pubblico vendita automezzi

ALLEGATI: Allegato A Fascicolo Descrittivo Automezzi (Specifiche tecniche)

Allegato “B.1” Autocertificazione per le Imprese

Allegato “B.2” Autocertificazione per i soggetti privati

Allegato C Modello di Offerta

Allegato D Verbale di Sopraluogo

 

________________________
Numero pratica: 42/15

Descrizione: “AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE alla procedura di gara per l’affidamento del servizio di factoring pro-solvendo ed altre forme di finanziamento”.

Termine presentazione manifestazione di interesse:
entro le ore 12:00 del 26 MAGGIO 2015

Documentazione: AVVISO ESPLORATIVO

ALLEGATO 1

_________________________
Numero pratica: 06/15;

ATTENZIONE: SI INFORMA CHE IL GIORNO 22 MAGGIO 2015 GLI UFFICI AMMINISTRATIVI SONO CHIUSI PER FESTA PATRONALE; PERTANTO SI PREGA TENERE IN CONSIDERAZIONE LA PRESENTE INFORMAZIONE AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE.

Descrizione: “Procedura Aperta per l’appalto del servizio di spazzamento manuale, diserbo, raccolta foglie, pulizia spiagge ed altri servizi opzionali”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 28 MAGGIO 2015;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 29 MAGGIO 2015.

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE spazzamento;
Disciplinare di gara spazzamento, completo di:
Mod.1 – Modello Offerta economica;
Mod.2 – Dichiarazione Unica;
Mod.3 – Dichiarazione sostitutiva casellario giudiziale;
Capitolato Speciale di Appalto;
ALLEGATI al Capitolato:
Allegato 1: Elenco personale in servizio anno 2015
Allegato 2: DUVRI iniziale
Allegato 3: Documento Informativo della Sicurezza – Schede di Rischio n°6, n°9, n°19, n°21;
Allegato 4: elenco strade di spazzamento manuale
Allegato 4 bis: Planimetria zone di spazzamento manuale
Allegato 5: zone di spazzamento manuale
Allegato 6: zone di diserbo
Allegato 6 bis: Planimetria zone di diserbo
Allegato 7: zone di raccolta foglie estiva e zone di raccolta foglie invernale
Allegato 8: elenco arenili accessi e moletti
Allegato 9: listino prezzi per servizi opzionali

_________________________
Numero pratica: 18/15

ATTENZIONE: SI INFORMA CHE IL GIORNO 22 MAGGIO 2015 GLI UFFICI AMMINISTRATIVI SONO CHIUSI PER FESTA PATRONALE; PERTANTO SI PREGA TENERE IN CONSIDERAZIONE LA PRESENTE INFORMAZIONE AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE.

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di copertura assicurativa relativa ai seguenti lotti: 1) Incendio 2) RCT/RCO 3) RC Inquinamento  4) RC Auto 5) Infortuni 6) Tutela legale”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 25 MAGGIO 2015;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 26 MAGGIO 2015.

In riferimento al lotto 4 RCAuto, si informa che è stato sostituito l’elenco degli automezzi AAMPS, integrato con le informazioni inerenti il valore incendio.

             AVVISO ERRATA CORRIGE
A causa di un refuso marginale, in riferimento al capitolato RCAuto Libro matricola (lotto 4) sono state apportate le seguenti modifiche:

a Pagina 16 – l’Art. 4.4 Franchigie- : è sostituito integralmente con il seguente contenuto:
4.4 Franchigie
Relativamente ai danni derivanti da Incendio, in caso di sinistro l’indennizzo verrà riconosciuto con applicazione di uno scoperto del 10% con il minimo non indennizzabile di Euro 500,00 per ciascun veicolo assicurato che risulti danneggiato.
Relativamente ai danni derivanti da Furto e Rapina consumati o tentati, in caso di sinistro l’indennizzo verrà riconosciuto come segue:
Autocarri e Veicoli Speciali:
scoperto 10% con il minimo non indennizzabile di Euro 250,00
Altri Veicoli:
fino a Euro  25.000,00 – nessuno scoperto
oltre Euro  25.000,00 – scoperto 10% con il minimo non indennizzabile di Euro 250,00

Relativamente ai danni derivanti da Eventi socio-politici e da Eventi atmosferici e diversi, In caso di sinistro l’indennizzo verrà riconosciuto con applicazione di uno scoperto del 10% con il minimo non indennizzabile di Euro 500,00 per ciascun veicolo assicurato che risulti danneggiato.

a Pagina 21 nella  SCHEDA DI POLIZZA- il capoverso “Forma Tariffaria dell’assicurazione RCA:”-, è sostituito integralmente con il seguente contenuto:
“Forma tariffaria dell’assicurazione RCA:
  • Bonus/Malus per tutte le autovetture;
  • Bonus/Malus o forma equivalente per ciclomotori e motocicli e motocarri
  • Tariffa fissa per i rimorchi
  • ” Tariffa Bonus-Malus con franchigia di € 516,00 (o forma equivalente) per tutti gli altri”

Livorno 06.05.15 – Il Responsabile del Procedimento

                          QUESITI E RISPOSTE AL BANDO
QUESITO n°1:
È stato richiesto:
“relativamente alle dichiarazioni ex art. 38 del D.Lgs 163/06 la nostra Compagnia utilizza di prassi modelli standard predisposti e riportanti tutti i soggetti (in carica e cessati) tenuti al rilascio delle stesse, per evitare errori ed omissioni. In tal senso quindi, pur utilizzando il vostro Modello 2, rimanderemo a tali allegati in ogni punto in cui vengono richieste informazioni inerenti l’art. 38; inoltre ometteremo la predisposizione dei Vostri allegati 4 e 4bis in quanto riportanti i medesimi contenuti dei nostri suddetti allegati standard ex art.38….”

Risposta a quesito n. 1
Si conferma che le dichiarazioni da presentare previste all’art. 12.2 “Busta A – formato e contenuto” del Disciplinare di gara, potranno essere predisposte secondo modelli in uso del concorrente, purché riportanti il contenuto predisposto da AAMPS spa, pena l’esclusione dalla procedura di gara (fermo restando quanto previsto all’art.46 co.1-ter in combinato disposto con l’art.38 co.2-bis del D.lgs. 163/06)

QUESITO n°2:
È stato richiesto:
“Analizzando bando e disciplinare non si evince la richiesta di comprovare i requisiti, nemmeno quello tecnico, con della documentazione (es. copia dei contratti). Vi chiediamo di confermare che tale documentazione non è richiesta, né in sede di presentazione dell’offerta né in caso di aggiudicazione.”

QUESITO n°3:
È stato richiesto:
“Analizzando bando e disciplinare non si evince la richiesta di caricare della documentazione nel sistema AVCPASS, ma solo di scaricare i PASSOE relativi a ciascun lotto. Vi chiediamo di confermare tale interpretazione.”

Risposta ai quesiti n. 2 e n. 3
In sede di presentazione dell’offerta dovranno essere rese le dichiarazioni sul possesso dei requisiti indicate all’art. 12.2 “Busta A – formato e contenuto” del Disciplinare di gara.
La verifica di cui all’art. 48 c. 1 del D.lgs. 163/06, come specificato all’art. 20 del Disciplinare, sarà eseguita al termine della seduta di gara sia per i concorrenti sorteggiati che per il primo e secondo in graduatoria.
I concorrenti sono invitati pertanto a caricare sul sistema AVCPASS la documentazione comprovante i requisiti tecnici ed economico/finanziari prescritti negli atti di gara.

QUESITO n°4:
È stato richiesto:
“Si chiede di indicare precisamente quale documentazione dovremo caricare nella libreria del sistema AVCPASS e di precisare che tale caricamento dovrà essere effettuato solo posteriormente alla presentazione dell’offerta, dietro vostra richiesta di verifica.”

Risposta a quesito n. 4
Ai fini della partecipazione i concorrenti dovranno limitarsi alla presentazione del PASSOE ottenuto dal sistema AVCPASS.
I documenti necessari alle verifiche, che saranno richiesti ed individuati da AAMPS, dovranno essere inseriti nel sistema successivamente alla richiesta.

Documentazione:
Bando GUUE servizio copertura assicurativa;
Disciplinare di gara servizio copertura assicurativa;
Capitolato Speciale polizza INCENDIO ed altri rischi;
Capitolato Speciale polizza RCT/RCO;
Capitolato Speciale polizza RC INQUINAMENTO;
Capitolato Speciale polizza RC AUTO Libro Matricola;
Elenco automezzi Aamps Spa lotto 4;
Capitolato Speciale polizza INFORTUNI;
Capitolato Speciale polizza TUTELA LEGALE;
Statistiche sinistri: Incendio; RC Auto; RCT/RCO; Riepilogo;
Report “Sintesi dei rischi per la proprietà, l’attività, la responsabilità civile e l’ambiente”
ALLEGATI al Disciplinare:
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4 bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modelli Offerta economica: lotto 1; lotto 2; lotto 3; lotto 4; lotto 5; lotto 6.

________________________
Numero pratica: 35/15; Descrizione: “AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE alla procedura di gara per l’affidamento del servizio di spazzamento manuale, meccanizzato e raccolta foglie, della città di Livorno”.

Termine presentazione manifestazione di interesse:
entro le ore 12:00 del 23 APRILE 2015

Documentazione: AVVISO ESPLORATIVO

ALLEGATO 1

________________________

Numero pratica: 150/14; Descrizione: “AVVISO DI ASTA PER LA VENDITA DI CARTA E CARTONE (CER 150101) PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI LIVORNO “.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 11 MAGGIO 2015; Apertura offerte: alle ore 09:00 del 13 MAGGIO 2015.

ATTENZIONE !

Si informa che le operazioni di gara, descritte nell’Avviso di gara, si svolgeranno presso la sala riunioni della ns. sede operativa in Via dell’Artigianato n°32 – 57121 Livorno anziché presso la sede Amministrativa.

QUESITI E RISPOSTE AL BANDO

QUESITO n°1:
In merito al possesso del requisito di partecipazione previsto cui al sesto punto (pag. 2 dell’avviso di asta):
“… avere la disponibilità di un impianto con potenzialità minima pari a 3000 ton/anno, dotato di autorizzazione Regionale/Provinciale per l’esercizio di trattamento (ai sensi dell’Allegato C del D. Lgs. 152/06 e smi) dei rifiuti urbani ed assimilabili individuati dal CER 150101. L’impianto dovrà essere ubicato entro un raggio di 10 km dalla sede A.Am.P.S. di via dell’Artigianto 32, Livorno.”

 è stato proposto il seguente quesito:
 “ … non essendo proprietari dell’impianto è sufficiente :
1-Una dichiarazione da parte dell’impianto come da fac-simile allegato
2-È necessario un contratto di avvalimento?
3-È necessario un raggruppamento di imprese?”

RISPOSTA n°1:
Ai fini della partecipazione è sufficiente la dichiarazione sulla disponibilità dell’impianto (avente i requisiti prescritti nell’avviso di asta), inserita nel modello di offerta.
Successivamente, l’aggiudicatario dovrà presentare una dichiarazione di accettazione da parte dell’impianto indicato in offerta, che comprova la capacità e la relativa disponibilità alla ricezione del materiale in questione per i quantitativi richiesti in gara e per tutta la durata dell’appalto.

QUESITO n°2:

In merito al possesso del requisito di disponibilità dell’impianto (pag. 2 dell’Avviso di Asta), è stato proposto il seguente quesito:
“Ci riferiamo alla gara in oggetto per chiedervi se possibile indicare come piattaforma di ricezione del materiale una piattaforma che partecipa direttamente alla gara.”

RISPOSTA n°2:
La risposta è positiva. E’ possibile indicare come piattaforma di ricezione del materiale una piattaforma che partecipa direttamente alla gara.
Non sarà invece ammessa la partecipazione, sia in forma individuale che in raggruppamento o consorzio (cd. doppia partecipazione).
In caso di avvalimento, non sarà ammessa la partecipazione dell’impresa avvalente e di quella ausiliaria.

QUESITO n°3:
In merito alla ubicazione dell’impianto di cui al secondo punto di pag. 2 dell’avviso d’asta,  è stato proposto il seguente quesito:
“… la scrivente impresa chiede di aumentare la distanza massima prevista dal bando dell’impianto rispetto alla sede AAMPS……”

RISPOSTA n°3:
La risposta è negativa.
La distanza non può essere cambiata per specifiche esigenze di AAMPS spa. Le imprese partecipanti dovranno pertanto avere la disponibilità di un impianto che rispetti i limiti previsti.

AVVISO ERRATA CORRIGE

In riferimento all’avviso di vendita in oggetto si comunica che, per un refuso dattilografico:

–       al primo capoverso di pagina 1 viene erroneamente indicato: “….. e stoccati presso impianto di messa in riserva (attività R13 ai sensi dell’Allegato C al D.Lgs 152/06 e smi) in disponibilità dell’acquirente.”

Tale dicitura non deve essere tenuta in considerazione.

–       al sesto punto dei “Requisiti di partecipazione” di pagina 2, per la parte inerente le autorizzazioni dell’impianto viene erroneamente indicato: “….(attività R3 ai sensi dell’Allegato C del D.lgs. 152/06 e smi) …”.

La dicitura corretta deve intendersi: “… (ai sensi dell’Allegato C del D.lgs. 152/06 e smi) ….”,  come peraltro indicato all’art. 4 dell’allegato 1 “Foglio Patti e Condizioni”.

La medesima errata dicitura è riportata nella dichiarazione di pag.  2 del modello di offerta. Si allega pertanto il modello di offerta opportunamente corretto.

Modello di offerta corretto

Documentazione: Avviso Pubblico vendita Carta e Cartone

ALLEGATI: Allegato 1 Foglio Patti e Condizioni

Allegato 2 Modello di Offerta

________________________

Numero pratica: 153/14; Descrizione: “AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI N. 20 AUTOMEZZI AZIENDALI “.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 19 GENNAIO 2015; Apertura offerte: alle ore 09:00 del 21 GENNAIO 2015.

Documentazione: Avviso Pubblico vendita automezzi

ALLEGATI: Allegato A Fascicolo Descrittivo Automezzi (Specifiche tecniche)

Allegato “B.1” Autocertificazione per le Imprese

Allegato “B.2” Autocertificazione per i soggetti privati

Allegato C Modello di Offerta

________________________

Descrizione: “AVVISO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI REDAZIONE PERIZIA DI STIMA”.

Termine presentazione istanze: entro e non oltre il 30 NOVEMBRE 2014.

Documentazione: AVVISO AFFIDAMENTO.
Allegato A – Domanda di partecipazione.

________________________

Numero pratica: 69/14;
Descrizione: “AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI N. 14 AUTOMEZZI AZIENDALI – LOTTI DA 22 A 35 – SEDE PICCHIANTI”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 05 DICEMBRE 2014;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 09 DICEMBRE 2014.

Documentazione:
Avviso Pubblico vendita automezzi

ALLEGATI:
Allegato A Fascicolo Descrittivo dei Singoli Lotti
Allegato B Domanda di Partecipazione
Allegato C Modello di Offerta

________________________
Numero pratica: 48/14;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di selezione ed avvio al recupero dei rifiuti urbani e dei rifiuti da imballaggio raccolti nel Comune di Livorno”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 15 DICEMBRE 2014;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 18 DICEMBRE 2014.

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE recupero rifiuti vari CER;
Disciplinare di gara recupero rifiuti vari CER;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
– Schede di caratterizzazione del rifiuto;
– Verbale di accertamento in contraddittorio;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4_bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente;
6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica.
________________________
Numero pratica: 128/14;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’appalto del servizio di spazzamento manuale e meccanizzato, diserbo, raccolta foglie, pulizia spiagge e altri servizi collaterali”.

 

AVVISO DI REVOCA BANDO DI GARA

IMPORTANTE!
AVVISO DI RETTIFICA DISCIPLINARE DI GARA
E CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 05 DICEMBRE 2014
(già 20 novembre 2014, termine modificato come da avviso di rettifica).
Apertura offerte: alle ore 10:00 del 17 DICEMBRE 2014
(già 24 novembre 2014, termine modificato come da avviso di rettifica).

Quesiti e risposte al bando

QUESITO n°1:
È stato richiesto: “… in merito a quanto disciplinato nell’art.6 del Capitolato speciale “Personale impiegato nell’esecuzione delle prestazioni” ……… omissis ………, siamo a richiedere se al personale da assumere si potrà applicare un CCNL diverso dal CCNL FISE-ASSOAMBIENTE.”

RISPOSTA n°1:
Secondo quanto previsto all’art. 6 del Capitolato speciale d’appalto l’impresa dovrà indicare, prima dell’inizio del servizio e comunque annualmente, il CCNL che applicherà al personale impiegato nello svolgimento delle prestazioni oggetto dell’appalto;
nella documentazione di gara non sono previste clausole o restrizioni particolari per il personale assorbito a cui potrà essere applicato il CCNL dell’impresa partecipante alla procedura di gara, purché inerente l’oggetto dell’Appalto.

QUESITO n°2:
È stato richiesto:
“Si chiede conferma che tutti i servizi collaterali elencati all’art. 60 del Capitolato Speciale descrittivo e prestazionale ossia:

  • servizio di spazzamento meccanizzato con regolamentazione della sosta a cartelli mobili;
  • rimozione carcasse velocipedi;
  • pulizia fiera di Sant’Antonino;
  • effetto Venezia;
  • eventi occasionali;

siano remunerati a partire dai prezzi riportati nell’allegato 9 “Prezzi unitari per interventi occasionali” applicando lo sconto praticato in sede di gara in accordo con quanto indicato all’art. 3 del disciplinare di gara.”

RISPOSTA n°2:
Secondo quanto indicato, nel Capitolato speciale descrittivo e prestazionale, all’art. 9 e nel titolo 2 “parte prestazionale”, l’importo a base di appalto comprende i seguenti servizi:
1)          spazzamento manuale;
2)          spazzamento meccanizzato;
3)          diserbo;
4)          raccolta foglie;
5)          pulizia spiagge;
6)          servizio collaterale di spazzamento meccanizzato con regolamentazione della sosta a cartelli mobili;
7)          servizio collaterale di rimozione carcasse velocipedi;
8)          servizio collaterale di pulizia fiera Sant’Antonino;
9)          servizio collaterale di Effetto Venezia.

Invece gli altri servizi collaterali denominati “eventi occasionali” saranno remunerati a misura, nel caso in cui ne sia richiesta l’effettuazione, secondo i prezzi unitari di cui all’allegato 9 denominato “listino” e sui quali si applicherà lo sconto praticato in sede di gara.

QUESITO n°3:
È stato richiesto:
“In ordine alla documentazione progettuale si chiede la possibilità di allegare alla relazione tecnica (n. 30 pagine come da documentazione di gara) le cartografie relative alla suddivisione dei servizi sul territorio.”

RISPOSTA n°3:
Come previsto al punto 10, Busta B – Offerta Tecnica, il progetto dovrà essere composto da un massimo di 40 pagine in formato A4.
Al progetto possono essere allegate tavole tecniche di supporto al progetto stesso (il formato massimo ammesso è A0).

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE spazzamento;
Disciplinare di gara spazzamento, completo di:
Mod.1 – Modello Offerta economica;
Mod.2 – Dichiarazione Unica;
Mod.3 – Dichiarazione sostitutiva casellario giudiziale;
Capitolato Speciale di Appalto;
ALLEGATI al Capitolato:
Allegato 1: Elenco personale in servizio anno 2014
Allegato 2: DUVRI
Allegato 3: Documento Informativo della Sicurezza – Schede di Rischio n°6, n°9, n°19, n°21;
Allegato 4: zone di spazzamento manuale Comune di Livorno
Allegato 4: Planimetria zone di spazzamento manuale
Allegato 5: zone di spazzamento meccanizzato Comune di Livorno
Allegato 5: Planimetria zone di spazzamento meccanizzato
Allegato 6: zone di diserbo Comune di Livorno
Allegato 6: Planimetria zone di diserbo
Allegato 7: zone di raccolta foglie estive e zone di raccolta foglie autunnale
Allegato 8: zone di pulizia arenili
Allegato 9: listino prezzi per servizi occasionali.

________________________
Numero pratica: 57/14;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di
trasporto della frazione secca (C.E.R. 191212), del rifiuto tal quale dei rifiuti solidi urbani (C.E.R. 200301) ed eventualmente del sottovaglio (C.E.R. 191212) prodotti dagli impianti c/o località Picchianti”.

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 12:00 del 25 SETTEMBRE 2014;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 29 SETTEMBRE 2014.

Documentazione:
Relazione tecnico illustrativa del progetto;
Bando GUUE frazione secca;
Disciplinare di gara frazione secca;
ALLEGATI al Disciplinare:
1 – Capitolato Speciale di Appalto; completo di:
Elenco personale in servizio anno 2013;
DUVRI iniziale;
Documento Informativo della Sicurezza (D.I.S.);
“Schede di rischio” D.I.S. n°01, n°02n°06 e n°09;
Calcolo costo del servizio assoggettabile a ribasso;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4 bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente; 6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica;
8. Verbale di sopralluogo.

________________________
Numero pratica: 35/14;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di noleggio a lungo termine senza conducente, di n°23 autovetture per i servizi istituzionali aziendali”

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 13 MAGGIO 2014;
Apertura offerte: alle ore 09:00 del 15 MAGGIO 2014;

Documentazione: Bando di gara; Disciplinare di gara e seguenti allegati:
1) Capitolato Speciale di Appalto;
completo dei seguenti allegati:
A. Classificazione autoveicoli;
B. Flussi informativi;
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4 bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente; 6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica.

IMPORTANTE!
A seguito di errore tecnico, all’inizio di pag.29 dell’Allegato 1 Capitolato Noleggio Autovetture ’14, era comparsa la seguente scritta “Errore. Riferimento a collegamento ipertestuale non valido. Errore. Riferimento a collegamento ipertestuale non valido.”

Pertanto si è provveduto a ripristinare il contenuto originario del file.

Quesiti e risposte al bando

QUESITO n°1:
E’ stato richiesto:
“… chiediamo di conoscere le spese di pubblicazione sostenute su 2 quotidiani a diffusione nazionale e su 2 a maggiore diffusione locale”.
RISPOSTA n°1:
Le spese per la pubblicazione – indicate all’art.22 del Disciplinare di gara – già sostenute per l’avvio della procedura sono pari ad € 2.725,70 + IVA, mentre, per quelle relative al risultato della procedura, la spesa stimata è di circa € 2.000,00 + IVA.

QUESITO n°2:
E’ stato richiesto:
“Con la presente siamo a chiederVi chiarimenti in merito alla fornitura di alzacristalli elettrici posteriori sui veicoli B – C – D poiché dalle verifiche non risulterebbero disponibili sui modelli rientranti nelle tipologie identificate”
RISPOSTA n°2:
Classificazione autoveicoli – tipologia “B”, “C”, “D”
Le autovetture le cui caratteristiche ricadono nelle tipologie di cui sopra potranno essere sprovviste di alzacristalli elettrici posteriori.

QUESITO n°3:
E’ stato richiesto:
“Evidenziamo che la tipologia E richiede alzacristalli elettrici posteriori e ruota/ruotino di scorta, ma dalle caratteristiche richieste non risultano veicoli disponibili con tali fornitura”
RISPOSTA n°3:
Classificazione autoveicoli – tipologia “E”
Le autovetture le cui caratteristiche ricadono nella tipologia di cui sopra dovranno avere esclusivamente alzacristalli elettrici anteriori;
in luogo del ruotino/ruota di scorta potrà essere previsto il Kit di riparazione.

QUESITO n°4:
E’ stato richiesto:
“Vi segnaliamo che colori diversi dal bianco hanno un impatto economico sul canone ….. . Inoltre Vi chiediamo di specificare se l’applicazione della scritta “Aamps Spa” è a carico vostro; in caso contrario dovrete indicarci la quantità dei veicoli sui quali andranno apposte le scritte, nonché trasmetterci il modello in quanto tale incombenza ha un costo di cui dobbiamo tenere conto in fase di offerta”
RISPOSTA n°4:
Le n°23 autovetture dovranno essere tutte di colore bianco; l’applicazione della scritta Aamps Spa, da apporre su tutte le autovetture, è a totale carico dell’Appaltatore; il format, la cui immagine è riprodotta in allegato alla presente, dovrà avere dimensioni di 56 x 10 cm e si intende da applicare su n°2 portiere (lato guida e lato passeggero).

Format scritta Aamps

QUESITO n°5:
E’ stato richiesto:
“Vi chiediamo se i 120 gg. solari sono da considerarsi dalla data di firma del contratto; inoltre …………… se i tempi di consegna potranno essere prorogati di 15 gg. nel caso in cui il periodo che intercorre tra il momento di irrevocabilità dell’ordinativo della fornitura e la data di consegna prevista includa il mese di Agosto o il periodo delle festività natalizie (dal 22/12 al 06/01)”.
RISPOSTA n°5:
I veicoli saranno consegnati max. entro 120 gg. solari, si intende dalla firma del contratto; i tempi di consegna potranno essere prorogati di 15 gg. nel caso in cui il periodo che intercorre tra il momento di irrevocabilità dell’ordinativo della fornitura e la data di consegna prevista includa il mese di Agosto o il periodo delle festività natalizie (dal 22/12 al 06/01).

QUESITO n°6:
E’ stato richiesto:
“L’installazione del dispositivo Telepass, nonché i pagamenti dei pedaggi autostradali sono a totale carico della Committente?”
RISPOSTA n°6:
L’installazione del dispositivo Telepass, nonché i pagamenti dei pedaggi autostradali (non menzionati nell’articolo di cui trattasi) sono a totale carico della Committente.

QUESITO n°7:
E’ stato richiesto:
“Vi chiediamo di confermarci se il veicolo sostitutivo è previsto soltanto sul veicolo di cui alla scheda tecnica tipologia A)”.
RISPOSTA n°7:
La richiesta di veicolo sostitutivo provvisorio è riferito alla sola tipologia “A” contenuta nell’allegato “Classificazione autoveicoli” unito al Capitolato speciale di appalto.

QUESITO n°8:
E’ stato richiesto:
“Sarà possibile effettuare la postalizzazione elettronica delle fatture? ”
RISPOSTA n°8:
Sarà possibile effettuare la postalizzazione elettronica delle fatture a mezzo di posta elettronica certificata (P.E.C.).

QUESITO n°9:
E’ stato richiesto:
“Si chiede di presentare nell’offerta tecnica le modalità organizzative; riteniamo trattasi di un refuso poiché non presente nelle modulistiche offerte tecniche da compilarsi.”
RISPOSTA n°9:
La richiesta di “presentare nell’offerta tecnica le modalità organizzative….” costituisce un refuso e pertanto non deve essere presa in considerazione; rimane fermo l’obbligo di rispettare quanto previsto al punto 9.4.1 del decreto 08 maggio 2012 e della relativa evidenza di quanto disposto dal decreto medesimo.

QUESITO n°10:
Art. 12 – Controlli periodici e manutenzione (pag.12 ultimo capoverso)
“L’appaltatore si impegna per i “controlli periodici” e per la manutenzione ordinaria ad effettuare gli interventi entro le 24 h solari successive, esclusi sabato, domenica e festivi, all’ora di consegna all’officina o centro di servizio adibito purché l’intervento sia stato prenotato con 24 h di anticipo.”
RISPOSTA n°10:
Si intende dire che “tale operatività dovrà essere garantita a patto di un appuntamento prenotato con 48 h di anticipo”.

QUESITO n°11:
Art. 12 – Controlli periodici e manutenzione (pag.13 1° capoverso)
“Per gli interventi di manutenzione straordinaria valgono di norma gli stessi impegni temporali, fatti salvi i casi in cui i ricambi non siano immediatamente disponibili o il lavoro risulti particolarmente complesso.”
RISPOSTA n°11:
Si intende dire che “…… in caso di manutenzione straordinaria la società è obbligata ad inoltrare il relativo preventivo entro le 48 h dall’ingresso del veicolo in officina”.

QUESITO n°12:
Art. 12 – Controlli periodici e manutenzione (pag.13 3° e ss. capoversi)
“La Committente si riserva di far eseguire sui veicoli noleggiati interventi di manutenzione o controlli presso officine di propria fiducia nei seguenti casi:
1) Quando l’Appaltatore si sia reso inadempiente agli obblighi di cui al presente articolo;
2) In caso di necessità ed urgenza, qualora a causa di tali circostanze non sia possibile fruire dei servizi offerti e le necessità del servizio impongono di dover egualmente agire nell’interesse pubblico.
Gli interventi di cui al punto 2) saranno a carico dell’appaltatore nei limiti della ragionevolezza e dalla congruità degli stessi.”
RISPOSTA n°12:
Si intende dire che “…… la committente potrà rivolgersi presso una qualsiasi officina e richiedere riparazioni per importi non superiori ad € 150,00 (centocinquanta) IVA esclusa, che saranno a carico dell’appaltatore”.

QUESITO n°13:
Art. 16 – Rete dei centri di servizio (pag.16 4° capoverso)
“L’appaltatore si impegna altresì a convenzionare su richiesta di Aamps, senza alcun costo aggiuntivo, ulteriori Centri di servizio che Aamps stessa ritenga necessari al fine di migliorare la qualità del servizio.”
RISPOSTA n°13:
Si intende dire che “…… l’appaltatore deve valutare la possibilità di contrattualizzare nuovo/i fornitore/i (centri di servizio), sempre che rientri/no negli standard minimi richiesti dall’appaltatore stesso.

QUESITO n°14:
Art. 17 – Gestione della manutenzione (pag.16 8° capoverso)
“Il centro di servizio deve prendere in consegna l’automezzo entro le ore 12 del giorno lavorativo successivo a quello nel quale è stata avanzata la richiesta d’intervento……… .”
RISPOSTA n°14:
Si intende dire che “……. tale operatività dovrà essere garantita a patto di un appuntamento prenotato con 48 h di anticipo”

QUESITO n°15:
E’ stato richiesto:
“…… relativamente all’allegato 2, si può barrare il punto 1, in quanto non applicabile alla tipologia di appalto in questione?”
RISPOSTA n°15:
Si conferma quanto previsto al punto 1) dell’allegato 2 al Disciplinare di gara.

QUESITO n°16:
E’ stato richiesto:
“…… nel caso di sottoscrizione della documentazione di gara da parte di un procuratore, è necessaria la presentazione di una dichiarazione sostitutiva attestante i poteri del sottoscrittore ovvero l’originale della procura?”
RISPOSTA n°16:
In caso di sottoscrizione della documentazione di gara da parte di un procuratore è consentita la presentazione di una copia dichiarata conforme all’originale della procura stessa.

QUESITO n°17:
E’ stato richiesto:
“…… relativamente al punto 23 a) dell’allegato 3 si può dare evidenza di un contratto superiore alle 30 autovetture completo delle informazioni richieste nella griglia da Voi proposta? Stante la difficoltà di fornire le medesime informazioni anche per ulteriori contratti …… si fornirebbero le seguenti indicazioni che, ad ogni modo, ricalcano in maniera pedissequa le prescrizioni ex art.42 co.1 lett.a) D.Lgs.163/2006 s.m.i. ovvero ……
RISPOSTA n°17:
Si conferma la possibilità di inserire – oltre ad un servizio “analogo a quelli oggetto della presente gara (noleggio autovetture a lungo termine senza conducente) per un numero superiore a 30 autovetture”, completo di tutte le informazioni richieste nella griglia – anche tutte le altre informazioni come da Voi indicate.

QUESITO n°18:
E’ stato richiesto:
“…… si chiede se le attestazioni di regolare esecuzione, relative a tutte le evidenze fornite in gara, sia quella riportata nella griglia che le ulteriori, possano essere allegate già in fase di presentazione della documentazione di gara …… . Infine si chiede che le stesse possano essere presentate in copia dichiarata conforme all’originale ai sensi del DPR 445/2000.
RISPOSTA n°18:
Si conferma quanto indicato all’art.8.3 punto a) ultimo elenco puntato, del Disciplinare di gara, ovvero che le attestazioni di regolare esecuzione dei servizi dovranno essere presentate solo a seguito di richiesta di Aamps Spa. In sede di gara è sufficiente la presentazione della suddetta dichiarazione [allegato 3 punto 23.a) del Disciplinare di gara].

QUESITO n°19:
E’ stato richiesto:
“…… siamo a chiedere se la dichiarazione richiesta a pena di esclusione dalla gara, di una dichiarazione rilasciata dalla casa costruttrice, per ciascun tipo di veicolo offerto, attestante livelli di emissione CO2, livelli di emissione NOX …… possa essere rilasciata dal concessionario ufficiale della casa costruttrice fornitore dei veicoli ….… . In alternativa siamo a chiederVi se i dati di cui alla dichiarazione rilasciata dalla casa costruttrice possano essere certificati mediante produzione di copie conformi agli originali dei libretti di circolazione di veicoli similari a quelli offerti.
RISPOSTA n°19:
Si precisa che la dichiarazione richiesta al 4° punto elenco dell’art.12.3 del Disciplinare di gara, può essere rilasciata anche dal Concessionario Ufficiale della casa costruttrice fornitore dei veicoli.
In alternativa, i dati di cui alla dichiarazione di cui sopra, possono essere certificati mediante produzione di copie conformi agli originali dei libretti di circolazione di veicoli similari a quelli offerti, fermo restando la completezza delle informazioni richieste.

BANDO GUUE noleggio autovetture ’14
Disciplinare di gara noleggio autovetture ’14
Allegato 1 – Capitolato noleggio autovetture ’14
Allegato A Capitolato noleggio autovetture ’14
Allegato B Capitolato noleggio autovetture ’14
2. Domanda di ammissione alla gara
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni
4 bis. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente; 6.2 da parte dell’impresa ausiliaria
7. Modello Offerta economica
________________________
Numero pratica: 123/13;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione sugli autoveicoli, autotelai e sulle attrezzature del parco macchine aziendale Aamps Spa.”
Termine presentazione offerte:
a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 31 MARZO 2014;
Apertura offerte: alle ore 09:30 del 3 APRILE 2014;
Documentazione: Bando di gara; Disciplinare di gara e seguenti allegati:
1A) Capitolato Tecnico autotelai;
1B) Capitolato Tecnico attrezzature;
completi dei seguenti allegati:
– relativo Parco macchine Aziendale;
– relativo Disegno Officina Aziendale;
– Fac-simile documento di Verifica attività giornaliera;
– Fac-simile Consuntivo lavori;
– D.I.S. (Documento Informativo della Sicurezza);
– “Schede di rischio” D.I.S. n°03, n°04, n°07, n°09 e n°10;
– relativo D.U.V.R.I. Iniziale (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze);
2. Domanda di ammissione alla gara;
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale;
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni;
4 bis Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica;
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento;
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente; 6.2 da parte dell’impresa ausiliaria;
7. Modello Offerta economica: A) lotto A; B) lotto B;
8. Verbale di sopralluogo.
Bando GUUE manutenzione autoveicoli attrezzature
Disciplinare di gara manutenzione autoveicoli attrezzature
Capitolato Tecnico autotelai
Capitolato Tecnico attrezzature
Parco macchine autotelai
Parco macchine attrezzature
Disegno officina manut. autotelai
Disegno officina manut. attrezzature
Fac-simile documento di Verifica attività giornaliera
Fac-simile Consuntivo lavori
D.I.S. (Documento Informativo della Sicurezza)
Schede di rischio D.I.S. n°03n°04n°07n°09 e  n°10
D.U.V.R.I. Iniziale manut. autotelai
D.U.V.R.I. Iniziale manut. attrezzature
2. Domanda di ammissione alla gara
3. Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale
4. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni
4 bis Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica
5. Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento
6. Dichiarazioni di avvalimento: 6.1 da parte dell’impresa concorrente; 6.2 da parte dell’impresa ausiliaria
7 A Modello Offerta economica lotto A
7 B Modello Offerta economica lotto B
8. Verbale di sopralluogo
________________________
Avviso di richiesta di manifestazione di interesse per l’affidamento dell’incarico di collaborazione tecnica per attività catastali ed edilizio-urbanistiche (scadenza: 25/2/2014).

Clicca per ulteriori dettagli.

________________________
Avviso di richiesta di manifestazione di interesse per l’affidamento dell’incarico di consulenza e assistenza legale (scadenza prorogata dal 18/2/2014 al 20/2/2014).

Clicca per ulteriori dettagli.

________________________
Numero pratica: 162/13;

Descrizione: “Procedura Aperta per l’affidamento della fornitura di n. 12 autotelai e relative attrezzature da destinare ai servizi di raccolta differenziata e porta a porta.” Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 10 FEBBRAIO 2014; Apertura offerte: alle ore 09:00 del 13 FEBBRAIO 2014; Documentazione: Bando di gara; Disciplinare di gara e seguenti allegati : 1) Specifica tecnica autotelai; 1 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 1; 1 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 1; 2 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 2; 2 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 2; 3 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 3; 3 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 3; 4 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 4; 4 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 4; 5) Specifica tecnica attrezzature; 5 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 5; 5 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 5; 6 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 6; 6 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 6; 7 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 7; 7 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 7; 8 A) Scheda tecnica presentazione prodotto Lotto 8; 8 B) Scheda offerta presentazione prodotto Lotto 8; 9) Specifica tecnica verniciatura; 10) Domanda di ammissione alla gara; 11) Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale; 12) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni; 12bis) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica; 13) Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento; 14) Dichiarazioni di avvalimento: 14.1)        da parte dell’impresa concorrente; 14.2)        da parte dell’impresa ausiliaria.

Quesiti e risposte al bando:

QUESITO n°1 relativo al lotto n°8:
E’ stato richiesto:
“Essendo il lotto n°8 solo per la fornitura dell’attrezzatura + Gru e polipo, entro che tempi verrà consegnato il telaio  sul quale allestire le attrezzature?”.

 RISPOSTA n°1:
I tempi di consegna del telaio all’allestitore aggiudicatario della fornitura sono funzione della procedura di aggiudicazione dei telai stessi; pertanto AAMPS non è al momento in grado di determinare tale tempistica. Per quanto attiene la fornitura da parte dell’allestitore i tempi decorreranno dalla data di consegna dell’autotelaio.

QUESITO n°2 relativo al lotto n°8:
E’ stato richiesto:
“La consegna del telaio viene effettuata da parte Vs. presso ns. sede? E la riconsegna del telaio allestito è franco partenza o franco destino?”

RISPOSTA n°2:
Come si evince a pagina 3 di 34 dell’allegato n°5 (art. 02.01), la consegna del telaio verrà effettuata da parte di AAMPS direttamente all’allestitore aggiudicatario. Per quanto attiene la riconsegna del telaio allestito è da intendersi franco impianto AAMPS in Livorno.

QUESITO n°3:
E’ stato richiesto:
“Rif.to 2.5.1. In rif.to alla richiesta potenza motore tra 240kw e 310kw, siamo a richiedere a codesta spettabile Amministrazione la possibilità di offrire il motore “…. omissis” da 9 litri Euro6 con 235 kw di potenza massima e coppia massima pari a 1600 Nm. Riteniamo di fatto che lo scostamento di 5kw rispetto a quanto richiesto nel capitolato tecnico di gara sia in effetti minimo in quanto pari al 2% circa, e comunque ininfluente ai fini delle prestazioni effettive del motore. A questo proposito, infatti, evidenziamo che il motore “…. omissis” in questione presenta un rapporto di coppia/potenza particolarmente favorevole ai fini dell’impiego richiesto e, in ogni caso, mediamente vantaggioso rispetto a quanto normalmente disponibile sul mercato *.Nello specifico, il propulsore in oggetto esprime valori di coppia particolarmente rilevanti (1250Nm) già a 900 giri motore, erogando la coppia massima pari a 1600 Nm già ad un regime compreso tra 1050 e 1300 giri al minuto”

RISPOSTA n°3:
La potenza proposta pari a 235 KW a fronte di un range di 240-310 KW può essere accettata trattandosi di una differenza di circa 2% compensata comunque dai valori della coppia motrice sviluppata che rende comunque le performance del motore in linea con le esigenze aziendali. Si precisa inoltre che il punto in oggetto non era classificato come “tassativo”.

QUESITO n°4:
E’ stato richiesto:
“Rif.to 2.1.6 PTO: Cosa vuole dire che “La logica elettronica dei veicoli dovrà consentire l’uso dell’accelleratore senza porre vincoli”?”

 RISPOSTA n°4:
Il fornitore del telaio deve garantire all’allestitore dell’attrezzatura la possibilità di programmare la centralina elettronica in modo da garantire il regime ideale di rotazione del motore una volta inserita la presa di forza senza alcun costo aggiuntivo.

 QUESITO n°5:
E’ stato richiesto:
“Rif.to 2.1.15 Considerando che nella gamma di motori “…. omissis” 9 litri il funzionamento del Condizionatore manuale non ha impatto rilevante sulle prestazioni del motore, Vi aspettate che il condizionatore sia comunque alimentato esclusivamente tramite le batterie oppure  puo’ andar bene che il condizionatore impegni le puleggie dell’albero motore durante il normale funzionamento del veicolo?”

RISPOSTA n°5:
In merito al condizionatore si precisa di non considerare vincolante l’indicazione di cui al punto 2.1.15 – verranno accettate tulle le soluzioni standard proposte dalle case costruttrici.

 QUESITO n°6:
E’ stato richiesto:
“Rif.to art. 5 Verniciatura: Il serbatoio gasolio in alluminio dovrà essere verniciato?”

RISPOSTA n°6:
il serbatoio non deve essere verniciato se proposto in materiale non ossidabile, nella fattispecie l’alluminio non deve essere verniciato.

 QUESITO n°7:
E’ stato richiesto:
“Rif.to 7.3 Il modello DGM405 non esiste più. Può andar bene il certificato di omologazione europea?”.

 RISPOSTA n°7:
all’art. 7.7.3 è già prevista l’opzione che rende accettabile il certificato di omologazione europea.

 QUESITO n°8:
E’ stato richiesto:
“Rif.to  2.5.7 : In alternativa al cambio Allison è possibile offrire il cambio “…. omissis” con cambiata automatica e senza pedale frizione ma con Specifiche funzionalità per Stop and go (applicazione RSU) quali:
– innesto automatico della folle ad ogni fermata
– controllo avanzato  attuatore frizione per stop and go
– possibile impostazione della funzionalità GUIDA IN MODALITA’    “ECONOMY”
– rallentatore idraulico Scania Retarder con funzione combinata Retarder e freno motore.”

 RISPOSTA n°8:
Si conferma che il cambio installato dovrà essere automatico tipo allison con rallentatore idraulico integrato – tale indicazione risulta tassativa.

 QUESITO n°9:
E’ stato richiesto:
“Rif.to 2.5.13: Cosa vuole dire che “l’offerente dovrà provvedere a rendere l’autotelaio libero a dx e sx dietro la cabina per consentire il montaggio della gru”? Si intende solo lo spazio sopra telaio oppure al lato di longheroni? Nel caso in cui la richiesta sia al lato dei longheroni bisognerebbe avere gli ingombri della gru e dei piedi stabilizzatori per valutare la fattibilità ed i costi (eventualmente è da prendere in considerazione l’utilizzo di piedini girevoli idraulici).”

 RISPOSTA n°9:
Tutto il retrocabina dovrà essere libero per consentire l’installazione della gru di cui al momento della fornitura del telaio non si possono conoscere le caratteristiche costruttive di dettaglio. Il mezzo dovrà quindi essere idoneo per il montaggio di un’attrezzatura che sarà comunque di tipo “commerciale standard”.

 QUESITO n°10:
E’ stato richiesto:
“Disciplinare di Gara Pagina 12 riga 17: Dove trovo il posto per indicare la sede presso la quale si desidera ricevere la corrispondenza?”

 RISPOSTA n°10:
il concorrente può indicare la sede presso la quale desidera ricevere la corrispondenza, unitamente al n° di fax richiesto al punto 4) pagina 3 dell’allegato 10 “Domanda di ammissione alla gara”.

 QUESITO n°11 relativo ai lotti n°2, 3 e 4:
E’ stato richiesto:
“si prega gentilmente di voler indicare il kilometraggio annuo dei veicoli ed il numero indicativo delle ore di lavoro della presa di forza”

 RISPOSTA n°11:
LOTTO 2: chilometraggio annuo indicativo 25.000 Km – ore lavoro presa di forza 500;
LOTTO 3: chilometraggio annuo indicativo 25.000 Km – ore lavoro presa di forza 800;
LOTTO 4: chilometraggio annuo indicativo 25.000 Km – ore lavoro presa di forza 550

QUESITO n°12:
E’ stato richiesto:
“Nel caso di partecipazione ai lotti riferiti ai soli autocabinati e quindi responsabili solamente della fornitura del telaio. La fattura del telaio la presenteremo all’arrivo dello stesso. Per il pagamento vorremmo ci confermaste che i 60 giorni partono dalla consegna della fattura presso i Vs. uffici.”

 RISPOSTA n°12:
Si conferma quanto indicato all’art.19 del Disciplinare di gara.

 QUESITO n°13:
E’ stato richiesto:
“Nell’allegato 5, art. 09 pag. 30 citate “il fornitore dovrà consegnare tutta la documentazione, ……..  Gli oneri derivanti da tutti i documenti si intendono compresi nel prezzo di gara”: si chiede a carico di chi sono gli oneri di immatricolazione.”

 RISPOSTA n°13:
Gli oneri riguardanti l’immatricolazione sono a carico della Committente; rimangono a carico del fornitore tutti i documenti omologativi e quanto necessario per procedere con l’immatricolazione.

 QUESITO n°14:
E’ stato richiesto:
“Nell’allegato 5, pag. 11 di 34 punto 02.2.4.11/P citate: “l’offerente dovrà prevedere ….. per migliorare la presa sul rifiuto; …..”: si chiede cortesemente di chiarire cosa si intende.”

 RISPOSTA n°14:
Qualora il fornitore prevedesse un sistema aggiuntivo/integrativo installato sulla benna caricatrice per migliorare la presa sul rifiuto durante la fase di vuotatura della tramoggia (esempio, rostri o lamelle) dovrà rappresentarne e descriverne la funzionalità e la geometria. Trattasi di particolare non tassativo.

 QUESITO n°15:
E’ stato richiesto:
“In relazione alla gara di cui all’oggetto si chiede l’ammontare delle spese di pubblicità che l’eventuale ditta aggiudicataria della gara dovrà rimborsare alla S.A. .”

 RISPOSTA n°15:
L’importo totale delle spese di pubblicità è di € 5.000,00 circa.
Tali spese verranno suddivise proporzionalmente sulle ditte aggiudicatarie dei vari lotti.

QUESITO n°16:
E’ stato richiesto:
“… avremmo necessità di sapere che cosa intendete con la dicitura “IL DIFETTO E L’ASSENZA DI UNA AUTONOMA DICHIARAZIONE ANALOGA COSTITUISCE MOTIVO DI ESCLUSIONE DALLA GARA” che compare nell’ultima pagina dell’allegato n°11 – Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale”

 RISPOSTA n°16:
Tale dizione asserisce che l’assenza della dichiarazione in parola e/o il difetto di talune dichiarazioni richieste all’interno della stessa, costituiscono MOTIVO DI ESCLUSIONE DALLA GARA.

Allegato 1 – Specifica Tecnica Autotelai
Allegato 1A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 1B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 2A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 2B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 3A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 3B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 4A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 4B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 5 – Specifica Tecnica Attrezzature
Allegato 5A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 5B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 6A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 6B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 7A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 7B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 8A – Scheda tecnica presentazione prodotto
Allegato 8B – Scheda offerta presentazione prodotto
Allegato 9 – Specifica Tecnica Verniciatura
Allegato 10 – Domanda partecipazione fornitura mezzi ‘
13
Allegato 11 – Dichiarazione requisiti fornitura mezzi ’13
Allegato 12 – Dichiarazione sostitutiva di certificazioni fornitura mezzi ’13
Allegato 12 bis – Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica fornitura mezzi ’13
Allegato 13 – Dichiarazione raggruppamenti fornitura mezzi ’13
Allegato 14_1 – Dichiarazione avvalimento fornitura mezzi ’13
Allegato 14_2 – Dichiarazione avvalimento 2 fornitura mezzi ’13
Bando GUUE fornitura mezzi ’13 DISCIPgar FORNITURA MEZZI ’13

___________________________________________________________________

    • Numero pratica: 122/13;

“Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto ed avvio a recupero di rifiuti urbani individuati dal C.E.R. 200108 – rifiuti biodegradabili da cucine e mense – raccolti nel Comune di Livorno.”

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 20 GENNAIO 2014; 

Apertura offerte: alle ore 09:30 del 23 GENNAIO 2014; 

Documentazione:

Bando di gara;

Disciplinare di gara e seguenti allegati :

1) Capitolato Tecnico, completo di :  Scheda di caratterizzazione del rifiuto;  Modulo di accertamento in contraddittorio;  D.I.S. (Documento Informativo della Sicurezza);  “Schede di rischio” D.I.S. n°6, n°9 e n°14;  D.U.V.R.I. Iniziale (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze); 2) Domanda di ammissione alla gara; 3) Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale; 4) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni; 4 bis) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica; 5) Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento; 6) Dichiarazioni di avvalimento: 6.1) da parte dell’impresa concorrente; 6.2) da parte dell’impresa ausiliaria; 7) Modello Offerta economica; 8) Verbale di sopralluogo.

Quesiti e risposte al bando:

QUESITO n°1: “Può partecipare alla gara un’impresa singola in possesso di cat.8 (intermediazione) ? Se si, per adempiere ai requisiti di capacità tecnica di cui al punto 8.3 lett. c) del Disciplinare di gara, può allegare semplice lettera di disponibilità di n°2 impianti o deve usufruire dell’avvalimento di gestori di impianti? ”.

RISPOSTA n°1: La partecipazione alla procedura di gara da parte degli intermediari è ammessa fermo restando il possesso dei requisiti di cui al punto 8 del Disciplinare di gara. Per quanto riguarda la disponibilità di n°2 impianti si rimanda a quanto previsto al punto 8.3 lettera c)*.

QUESITO n°2: “L’allegato n°5 prevede di indicare le quote di partecipazione al raggruppamento e le percentuali delle prestazioni che dovranno eseguirsi. In tal caso possiamo indicare per ciascun partecipante al raggruppamento un’unica percentuale? O bisogna tenere distinte quote di partecipazione da percentuali di prestazioni?”

RISPOSTA n°2: Per quanto riguarda i raggruppamenti temporanei di impresa si rimanda a quanto specificatamente indicato al punto 9.2 del Disciplinare di gara, in cui sono indicate le ripartizioni dei requisiti all’interno dei raggruppamenti stessi.

QUESITO n°3: “Nel disciplinare di gara al punto 9.2 è stabilito che in caso di A.T.I. il requisito di cui al punto b), dovrà essere posseduto integralmente, nel caso sia dovuto, sia da parte della mandataria che della/e mandante/i. Cosa si intende per “nel caso sia dovuto”?”

RISPOSTA n°3: Il certificato d’iscrizione all’albo trasportatori conto terzi ex L.298/1974 e s.m.i. previsto all’art.8.3 lett. b) del Disciplinare di gara, deve essere presentato se il gestore dell’impianto in cui viene conferito il rifiuto è un soggetto diverso da quello che effettua il trasporto.

QUESITO n°4: “Nel disciplinare di gara al punto 10 è previsto che “il concorrente può soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e organizzativo, avvalendosi dei requisiti di un altro soggetto (impresa ausiliaria)”. Il concorrente può dunque avvalersi di tutti i requisiti mancanti (sia tecnici che economici) di un’impresa ausiliaria?”

RISPOSTA n°4:

Si conferma quanto indicato al punto 10 del Disciplinare di gara.

QUESITO n°5: “È possibile avere i risultati delle analisi di laboratorio sul rifiuto biodegradabile per verificarne i parametri?”

RISPOSTA n°5:

Si rende noto che i risultati delle analisi di laboratorio sul rifiuto biodegradabile, saranno pubblicate sul ns. sito.

Analisi di laboratorio rifiuto biodegradabile

QUESITO n°6: “all’art.7 del Capitolato tecnico si prevede la possibilità per l’appaltatore di richiedere l’aggiornamento ISTAT. In quale percentuale verrà calcolato tale incremento?”

RISPOSTA n°6:

Si rimanda a quanto indicato all’art.7 del Capitolato Tecnico.

QUESITO n°7: “All’art.11 del Capitolato Tecnico si fa riferimento espresso a variazioni quali- quantitative. Cosa si intende per tali variazioni? In che misura la qualità e la quantità possono variare? Rimane sempre garantita la corrispondenza dei parametri analitici alla destinazione R3? Le variazioni quantitative saranno comunque tali da non incidere in maniera rilevante sul profilo economico della trattativa?”.

RISPOSTA n°7:

Il rifiuto oggetto del presente appalto viene raccolto prevalentemente in bidoni dislocati nel territorio del Comune di Livorno. La quantità del rifiuto conferita dai cittadini non è costante ma può variare per diversi fattori: ciclo economico propensione di cittadini alla differenziazione ecc. La qualità del rifiuto varia in funzione della stagionalità.

Bando GUUE biodegradabili ’13

DISCIPgar biodegradabili 200108 ’13

Allegato 1 – Capitolato Tecnico biodegradabili 200108 ’13

Scheda caratterizzazione rifiuto

Verbale accertamento contraddittorio

Documento Informativo della Sicurezza (DIS)

06_Pese e portinerie

09_Vie di transito

14_Stoccaggio organico

DUVRI iniziale biodegradabili ’13

Allegato 2 – domanda partecipazione biodegradabili ’13

Allegato 3 – dichiarazione requisiti biodegradabili ’13

Allegato 4 – dichiarazione carichi pendenti biodegradabili ’13

Allegato 4 Bis

Allegato 5 – dichiarazione raggruppamenti biodegradabili ’13

Allegato 6_1 – dichiarazione avvalimento biodegradabili ’13

Allegato 6_2 – dichiarazione avvalimento 2 biodegradabili ’13

Allegato 7 – Modello offerta biodegradabili ’13

Allegato 8 – Verbale sopralluogo biodegradabili ’13

___________________________________________________________________

  • Numero pratica: 13/13;

 “Procedura Aperta per l’appalto delle opere e provviste relative ai lavori per l’esecuzione della copertura con geocompositi drenanti e teli HDPE e il monitoraggio dei cedimenti del corpo rifiuti della discarica di Vallin dell’Aquila – Livorno”

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 19 NOVEMBRE 2013; Apertura offerte: alle ore 09:30 del 21 NOVEMBRE 2013;

ATTENZIONE ! Si informa che le operazioni di gara, descritte all’art.21 del Disciplinare di gara, si svolgeranno il giorno mercoledì 27 novembre p.v. alle ore 08:30 presso la sala riunioni della ns. sede operativa in Via dell’Artigianato n°32 – 57121 Livornoanziché il giorno 21 novembre 2013 alle ore 09:30 precedentemente stabilito.

AVVISO ERRATA CORRIGE

In riferimento al presente bando pubblicato in data 10/10/13 sul sito internet Aamps Spa relativo all’affidamento “dell’appalto delle opere e provviste relative ai lavori per l’esecuzione della copertura con geocompositi drenanti e teli HDPE e il monitoraggio dei cedimenti del corpo rifiuti della discarica di Vallin dell’Aquila – Livorno”, si comunica che, per mero refuso di stampa, nel modello di offerta – allegato n°7 – nella tabella in cui deve essere inserito l’importo dei costi della sicurezza propri della società offerente inerenti l’appalto,è rimasta la parola “annui”, che pertanto non deve essere presa in considerazione.

Livorno, 13/11/2013 Il Responsabile del Procedimento Ing. Balluchi Fabio

AVVISO DI RETTIFICA DISCIPLINARE DI GARA

Questa società rende noto che in riferimento al disciplinare di gara relativo alla PROCEDURA APERTA PER L’APPALTO DELLE OPERE E PROVVISTE RELATIVE AI LAVORI PER L’ESECUZIONE DELLA COPERTURA CON GEOCOMPOSITI DRENANTI E TELI HDPE E IL MONITORAGGIO DEI CEDIMENTI DEL CORPO RIFIUTI DELLA DISCARICA DI VALLIN DELL’AQUILA – LIVORNO,

SI DISPONE la seguente rettifica:

Relativamente al punto 12 del Disciplinare di Gara “OBBLIGO DEL SOPRALLUOGO” si precisa che al sopralluogo, come previsto dall’art. 106 co. 2 del D.P.R. n° 207/2010, sarà ammesso anche personale dipendente dell’impresa munito di apposita delega.

Si precisa che restano inalterate tutte le altre parti del Disciplinare di gara e relativi allegati.

Livorno, 23/10/13 Il Responsabile del Procedimento Ing. Balluchi Fabio

Documentazione:

Bando di gara;

Disciplinare di gara e seguenti allegati :

1) Progetto esecutivo, composto da : a. Schema di contratto e Capitolato Speciale; b. Relazione Tecnica e relativi n°5 elaborati grafici; c. Relazioni specialistiche; d. Elenco prezzi;  e. Computo metrico estimativo;  f. Stima dell’incidenza della manodopera g. Piano di Sicurezza e Coordinamento e relativi n°2 elaborati grafici; 2) Domanda di ammissione alla gara; 3) Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale; 4) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni; 4 bis) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica; 5) Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento; 6) Dichiarazioni di avvalimento : 6.1) da parte dell’impresa concorrente; 6.2) da parte dell’impresa ausiliaria; 7) Modello Offerta economica; 8) Verbale di sopralluogo;

Bando GURI Copertura discarica ’13

DISCIPgar lavori COPERTURA discarica ’13

Allegato 1a – Schema contratto e capitolato speciale

Allegato 1b – Relazione Tecnica

Allegato 1b – Relazione Tecnica allegato 

Relaz. Tec. Tav. 01 – (parte1)(parte2)

Relaz. Tec. Tav. 02 . 03 . 04 . 05(modello)

Relaz. Tec. Cartiglio

Allegato 1c – Relazioni Specialistiche e Manutenzione

Allegato 1d – Elenco Prezzi

Allegato 1e – Computo metrico

Allegato 1f – Stima Incidenza Manodopera

Allegato 1g – Piano di sicurezza e coordinamento

Allegato 1g – PSC- S1 – SCAVI E RIPORTI

Allegato 1g – PSC – S2 – Geomembrana LDPE

Allegato 1g – PSC – S3 – Palina monitoraggio dei cedimenti 02f

Allegato 1g – PSC – S4 – Regimazione

Piano Sicurezza Coordinamento Tav_ 01 _ 02(modello)

Piani Sicurezza Coordinamento Cartiglio

Allegato 2 – Domanda di partecipazione copertura discarica ’13

Allegato 3 – Dichiarazione requisiti copertura discarica ’13

Allegato 4 – Dichiarazione carichi pendenti copertura discarica ’13

Allegato 4 bis – Dichiarazione cessati carichi pendenti copertura discarica ’13

Allegato 5 – Dichiarazione raggruppamenti copertura discarica ’13

Allegato 6_1 – Dichiarazione avvalimento copertura discarica ’13

Allegato 6_2 – Dichiarazione avvalimento 2 copertura discarica ’13

Allegato 7 – Modello offerta copertura discarica ’13

Allegato 8 – Verbale SOPRALLUOGO ’13 bando copertura discarica

___________________________________________________________________

  • Numero pratica: 113/13;

 “Avviso di manifestazione di interesse per incarico per qualifica di Medico Competente e attività di sorveglianza sanitaria” 

Termine presentazione offerte: entro e non oltre il giorno 4 NOVEMBRE 2013; Documentazione: Avviso di richiesta di manifestazione di interesse;  Modello di domanda  Avviso richiesta manifestazione interesse Modello di domanda

___________________________________________________________________

  • Numero pratica: 65/12;

 “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di:

  • spazzamento manuale delle strade;
  • diserbo stradale;
  • spazzamento meccanizzato con regolamentazione della sosta;

nel Comune di Livorno” 

Documentazione: Avviso relativo a informazioni su procedure incomplete

GURI Avviso relativo a informazioni su procedure incomplete

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 17 SETTEMBRE 2013; Apertura offerte: alle ore 09:30 del 19 SETTEMBRE 2013; AVVISO DI RETTIFICA DISCIPLINARE DI GARA

Questa società rende noto che in riferimento al disciplinare di gara relativo alla PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI: SPAZZAMENTO MANUALE DELLE STRADE, DISERBO STRADALE E SPAZZAMENTO MECCANIZZATO CON REGOLAMENTAZIONE DELLA SOSTA, NEL COMUNE DI LIVORNO,

SI DISPONE la seguente rettifica:

Relativamente al punto 12 del Disciplinare di Gara “OBBLIGO DEL SOPRALLUOGO” si precisa che il sopralluogo dovrà essere eseguito entro il termine ultimo del 11 settembre 2013 compreso.

Il sopralluogo stesso sarà svolto previo appuntamento con il referente A.AM.P.S. S.p.a. Ing. A. Sorrentino tel. 0586/416352, cell. 3402908003,sorrentino@aamps.livorno.it.

Si precisa che restano inalterate tutte le altre parti del Disciplinare di gara e relativi allegati.

Livorno, 29/07/13

Il Responsabile del Procedimento Dott. Lorenzo Fommei

Documentazione:

Bando di gara;

Disciplinare di gara e seguenti allegati :

1) Capitolato Tecnico, completo di : § zone di spazzamento manuale Comune di Livorno; § planimetria portici cittadini; § strade spazzamento meccanizzato ZONA CENTRO; § strade spazzamento meccanizzato ZONA MARE; § strade spazzamento meccanizzato CARTELLI FISSI; § zone diserbo Comune di Livorno; 2) Domanda di ammissione alla gara; 3) Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale; 4) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni; 4 bis) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica; 5) Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento; 6) Dichiarazioni di avvalimento : 6.1) da parte dell’impresa concorrente; 6.2) da parte dell’impresa ausiliaria; 7) Modello Offerta economica; 8) Verbale di sopralluogo; 9) D.I.S. (Documento Informativo della Sicurezza); § “Scheda di rischio” D.I.S. n°21; 10) D.U.V.R.I. Iniziale (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze);

QUESITO n°1:

È stato richiesto: “…. Quale sia il termine ultimo per l’effettuazione del sopralluogo obbligatorio richiesto e quale sia il termine ultimo per la richiesta di 

chiarimenti in ordine alla documentazione di gara?”

RISPOSTA n°1:

Si informa che è stato pubblicato sul sito della società l’avviso di rettifica del Disciplinare di Gara che precisa i termini di esecuzione del sopralluogo.  Per quanto riguarda le risposte ai quesiti si conferma quanto indicato all’art. 18 e cioè che le risposte saranno inviate fino al sesto giorno antecedente la data di scadenza fissata per la presentazione delle offerte.

QUESITO n°2:

È stato richiesto: “…. L’attuale calendario di spazzamento per le strade interessate dal servizio di spazzamento meccanizzato con regolamentazione della sosta”

RISPOSTA n°2:

Si precisa che allo stato non è prevista la pubblicazione di ulteriore documentazione tecnica oltre quella già pubblicata sul ns. sito AAMPS.

QUESITO n°3:

È stato richiesto: “…Con riferimento all’Allegato ELENCO DIPENDENTI siamo a sottolineare una incongruità nel formato della data di assunzione per i primi 36 dipendenti. Siamo pertanto a richiedere, per tali dipendenti, chiarimenti in merito alla data di assunzione.”

RISPOSTA n°3:

Si informa che è stato pubblicato sul sito della società l’elenco dipendenti modificato.

Elenco dipendenti vers. 2

QUESITO n°4:

È stato richiesto: ”…Che vengano messe a disposizione le perizie giurate inerenti i valori economici attribuiti alle singole spazzatrici stradali cui corre l’obbligo dell’acquisto da parte della ditta aggiudicataria dell’appalto. Si chiede altresì che vengano messi a disposizione i relativi libretti e le schede relative alla manutenzione delle singole macchine.”

RISPOSTA n°4:

Si precisa che il valore delle spazzatrici oggetto di alienazione è ricavato dal valore residuo (secondo l’ammortamento), lo stato di manutenzione ed efficienza (tenendo conto degli interventi effettuati nel corso degli anni) e sulla base di una ricerca di mercato. Non esiste nessuna perizia giurata. Per quanto riguarda i dati sulle manutenzioni (libretti e schede), occorre considerare che le attrezzature in questione sono sottoposte a regolare Manutenzione Preventiva Ordinaria (MPO) e ad interventi di manutenzione su guasto; tali attività vengono registrate nel sistema informatico dell’Officina di AAMPS, nel quale esiste lo storico dal 2010 ad oggi. E’ fatta salva comunque la possibilità per i richiedenti, di poter visionare, nella data di effettuazione del sopralluogo (previa richiesta formale), tutta la documentazione inerente i mezzi in questione.

QUESITO n°5:

È stato richiesto: “Orari e destinazione degli impianti di conferimento dei rifiuti raccolti da spazzamento meccanizzato”

RISPOSTA n°5:

Lo scarico dei rifiuti da spazzamento meccanizzato potrà avvenire all’interno del complesso Aamps Picchianti nell’area appositamente autorizzata. L’orario attuale è dalle ore 12:00 alle ore 13:00 e dalle ore 17:00 alle ore 18:00 e potrà variare su disposizione di Aamps Spa.

QUESITO n°6:

È stato richiesto:  “Possibilità o meno di assicurare il lavaggio delle autospazzatrici stradali presso gli impianti aziendali di Aamps Spa e relative condizioni tecniche ed economiche”

RISPOSTA n°6:

L’Aamps Spa è disponibile ad assicurare il lavaggio delle autospazzatrici stradali presso i propri impianti; le condizioni tecnico/economiche potranno essere valutate solo in una fase successiva.

QUESITO n°7:

È stato richiesto:  “Possibilità o meno di assicurare la manutenzione delle autospazzatrici stradali presso l’officina di Aamps Spa e relative condizioni tecniche ed economiche”

RISPOSTA n°7:

L’Aamps Spa è disponibile ad assicurare la manutenzione delle autospazzatrici stradali presso la propria officina; le condizioni tecnico/economiche potranno essere valutate solo in una fase successiva.

QUESITO n°8:

È stato richiesto: “in riferimento al paragrafo 13.4 BUSTA C – FORMATO E CONTENUTO nel quale si specifica che ”il progetto-offerta dovrà essere redatto in un massimo di 30 pagine formato word”, si chiede formale conferma che allegati grafici, tabelle e planimetrie a completamento della relazione tecnica siano esclusi da tale limitazione”.

RISPOSTA N°8:

Si conferma che allegati grafici, tabelle e planimetrie a completamento della relazione tecnica, sono esclusi dalla limitazione indicata al paragrafo “13.4 BUSTA C – Formato e contenuto” del disciplinare di gara, che specifica: “Il progetto-offerta dovrà essere redatto in un massimo di 30 pagine in formato word ……. .”

QUESITO n°9:

È stato richiesto: “Nel modulo allegato 3, al punto 23, si richiede ai concorrenti di dichiarare “impegno ad acquisire, a titolo definitivo, entro due mesi dopo la stipula del contratto, di un cantiere deposito ubicato nel territorio del Comune di Livorno (…) ubicato a ……………….. in Via ………… n° ……”. Siamo con la presente a chiedere se la richiesta dell’indicazione dell’indirizzo del futuro cantiere-deposito deriva da un mero refuso, e quindi se in sede di presentazione delle offerte si ritiene sufficiente l’impegno della ditta concorrente ad acquisirlo a titolo definitivo entro due mesi dalla stipula del contratto. ”

RISPOSTA n° :

Si conferma che in sede di presentazione delle offerte è sufficiente l’impegno della ditta concorrente ad acquisire a titolo definitivo, entro due mesi dalla stipula del contratto, un cantiere-deposito ubicato nel territorio del Comune di Livorno idoneo ed adeguatamente attrezzato al ricovero degli automezzi ed alle esigenze organizzative dei servizi da svolgere ed alle necessità del personale addetto, nonché munito di tutte le autorizzazioni amministrative e sanitarie prescritte dalle vigenti norme in materia per la specifica destinazione d’uso.

Bando GUUE _ Spazzamento ’13

DISCIPgar SPAZZAMENTO ’13

Allegato 1 Capitolato Tecnico_Spazzamento ’13

Allegato 1_1 Zone si Spazzamento manuale Comune di Livorno_Spazzamento ’13

Allegato 1_2 Planimetria portici cittadini_Spazzamento ’13

Allegato 1_3 Strade spazzamento meccanizzato ZONA CENTRO_Spazzamento ’13

Allegato 1_4 Strade spazzamento meccanizzato ZONA MARE_Spazzamento ’13

Allegato 1_5 Strade spazzamento meccanizzato CARTELLI FISSI_Spazzamento ’13 Allegato 1_6 Zone diserbo Comune di Livorno_Spazzamento ’13 Allegato 2 Domanda di ammissione alla gara_Spazzamento ’13 Allegato 3 Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale_Spazzamento ’13 Allegato 4 Dichiarazione sostitutiva di certificazioni_Spazzamento ’13 Allegato 4_bis Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica_Spazzamento ’13 Allegato 5 Dichiarazione di impiego irrevocabile alla costituzione del raggruppamento_Spazzamento ’13 Allegato 6.1 Dichiarazione di avvalimento da parte dell’impresa concorrente_Spazzamento ’13 Allegato 6.2 Dichiarazione di avvalimento da parte dell’impresa ausiliaria_Spazzamento ’13 Allegato 7 Modello Offerta economica_Spazzamento ’13 Allegato 8 Verbale di sopralluogo_Spazzamento ’13 Allegato 9 DIS_Spazzamento ’13 Allegato 9_1 scheda rischio 21_Spazzamento ’13 Allegato 10 DUVRI iniziale_Spazzamento ’13 Elenco dipendenti 

___________________________________________________________________

  • Numero pratica: 10/13;

 “Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di caricamento, trasporto e recupero e/o smaltimento del percolato prodotto dagli impianti gestiti da Aamps Spa” 

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 23 LUGLIO 2013;

– AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA – Verbale di gara 

Verbale di gara percolato

Apertura offerte: alle ore 09:30 del 25 LUGLIO 2013;ATTENZIONE! Si informa che le operazioni di gara si svolgeranno il giorno venerdì 23 agosto 2013 alle ore 09:30 presso la sala riunioni della ns. sede operativa in Via dell’Artigianato 32 – 57121 Livorno.

Documentazione:

Bando di gara;

Disciplinare di gara e seguenti allegati :

1) Capitolato Tecnico, completo di : § D.I.S. (Documento Informativo della Sicurezza); § “Schede di rischio” D.I.S. n°12 e n°13; § D.U.V.R.I. Iniziale (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze); 2) Domanda di ammissione alla gara; 3) Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale; 4) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni; 4 bis) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica; 5) Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento; 6) Dichiarazioni di avvalimento : 6.1) da parte dell’impresa concorrente; 6.2) da parte dell’impresa ausiliaria; 7 A) Modello Offerta economica lotto A; 7 B) Modello Offerta economica lotto B; 8) Verbale di sopralluogo;

QUESITO n°1: È stato richiesto:  “…. È possibile giustificare l’importo di € 2.000.000,00 IVA esclusa di servizi eseguiti nel triennio 2010 – 2011 – 2012, anche con altri tipi di rifiuti liquidi speciali non pericolosi o si deve far riferimento solo al C.E.R. 190703 ?” RISPOSTA n°1: Si conferma che si deve fare riferimento al solo C.E.R. 190703 – percolato.

QUESITO n°2: È stato richiesto:  ”Nell’allegato 3 (dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale da inserire nella busta A) al punto Ae) si chiede di indicare data di immatricolazione ………/………/………….. numero di targa……………………… Euro ………. . Cosa s’intende per Euro ? ”

RISPOSTA n°2: Per “Euro” si intende la classificazione della direttiva emanata dalla Comunità europea che classifica i veicoli in base alle emissioni inquinanti prodotte dagli stessi.

ERRATA CORRIGE nel Disciplinare di gara all’Art.10 – AVVALIMENTO  Si evidenzia che alla lettera g) dell’art.10 “AVVALIMENTO” per un refuso dattilografico si fa riferimento a “la documentazione prevista dall’art.13.2, punti 2. e 5. del presente disciplinare, riferita all’impresa ausiliaria”, mentre dovrà essere presentata soltanto la documentazione di cui al punto 5.

QUESITO n°3: È stato richiesto:  “…. La nostra società avrebbe intenzione di partecipare alla presente procedura in A.T.I., quale mandante, con altra impresa designata capogruppo mandataria”. La società qualificata mandataria non ha il requisito di iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientale in categoria 4 classe C, requisito che intenderebbe dimostrare ricorrendo all’istituzione dell’avvalimento ai sensi dell’art.49 del D. Lgs. 163/06. La ns. società, in qualità di mandante, possiede tale requisito integralmente. Nel qual caso la A.T.I. così configurata verrebbe accettata da codesta spettabile Azienda? RISPOSTA n°3: Le condizioni di ammissione alla gara dei R.T.I. sono esplicitate all’art.9.2 del disciplinare di gara mentre quelle relative all’avvalimento sono esplicitate all’art.10, a cui si rinvia.  Si sottolinea comunque che le decisioni in merito all’ammissibilità di ricorrere all’istituto dell’avvalimento (senza ricorrere in un uso artificiale e fittizio di un unico requisito) sono di esclusiva competenza del seggio di gara che si esprimerà in sede di esame delle offerte.

QUESITO n°4: È stato richiesto: “…….. premesso che nel bando codesta stazione appaltante chiede il possesso del seguente requisito: Ad) esecuzione negli ultimi tre anni (2010/2011/2012) di servizi identici a quelli oggetto della gara (caricamento, trasporto e recupero e/o smaltimento di percolato) il cui importo globale nel triennio è pari o superiore ad € 2.000.000,00 IVA esclusa, comprendente un elenco dei principali servizi prestati nel suddetto triennio, con gli importi, date e destinatari, pubblici e/o privati. Tale dichiarazione dovrà essere certificata, su richiesta di Aamps Spa, presentando certificazione di buona esecuzione da parte di enti o società pubbliche e/o private si chiede se sia possibile certificare detto requisito anche mediante la presentazione delle fatture/formulari saldate dalle stazioni appaltanti a dimostrazione dell’importo descritto.”

RISPOSTA n°4: In fase di presentazione dell’offerta, secondo quanto indicato all’art.8.3 del Disciplinare di gara, ogni requisito richiesto [e quindi anche quello relativo al capoverso Ad)], deve essere attestato con autocertificazione. Soltanto in fase di successiva verifica (in caso di sorteggio ex art.48 del D. Lgs.163/06 o in caso di aggiudicazione provvisoria) tale dichiarazione dovrà essere certificata, su richiesta di Aamps Spa, presentando certificazione di buona esecuzione da parte di enti o società pubbliche e/o private. Si precisa inoltre che in questa fase, come previsto all’art.22 punto f) del Disciplinare di gara, l’Aamps Spa potrà prendere in considerazione “Ogni altra documentazione …… ritenuta utile al fine di comprovare i requisiti richiesti.”

QUESITO n°5: È stato richiesto: “Nell’allegato n°3, punto 23 lettera Ac) si chiede di indicare gli impianti in proprietà o gestione che saranno usati come destino del rifiuto oggetto della procedura; noi siamo soci di maggioranza di un impianto e partecipando alla gara come R.T.I. ne abbiamo a disposizione almeno altri due. Quali di questi devono essere inseriti nel modulo? Tutti quanti? La documentazione attestante la possibilità di utilizzo deve essere prodotta per ognuno di questi?”

RISPOSTA n°5: Si conferma quanto indicato all’art.8.3 del disciplinare di gara, e cioè che la società/R.T.I. concorrente per il LOTTO A, deve indicare la disponibilità (proprietà o gestione) di almeno un impianto con le caratteristiche di cui al punto Ac) dell’art.8.3 del disciplinare di gara. Qualora il requisito non fosse soddisfatto con l’indicazione di un solo impianto, possono essere indicati anche più impianti, fermo restando la copertura totale del requisito richiesto. In tal caso dovranno essere prodotte le relative dichiarazioni di accettazione del rifiuto, per ogni impianto, previste allo stesso punto Ac).

Bando GUUE percolato ’13

DISCPgar PERCOLATO ’13

Capitolato PERCOLATO ’13

Allegato Capitolato – DIS

Allegato Capitolato – scheda rischio 12

Allegato Capitolato – scheda rischio 13

Allegato Capitolato – DUVRI 

Allegato 2 – Domanda partecipazione percolato ’13

Allegato 3 – Dichiarazione requisiti percolato ’13

Allegato 4 – Dichiarazione carichi pendenti percolato ’13

Allegato 5 – Dichiarazione raggruppamenti percolato ’13

Allegato 6_1 – Dichiarazione avvalimento percolato ’13

Allegato 6_2 – Dichiarazione avvalimento 2 percolato ’13

Allegato 7 A – Modello offerta lotto A percolato ’13

Allegato 7 B – Modello offerta lotto B percolato ’13

Allegato 8 – Verbale sopralluogo percolato ’13

___________________________________________________________________

  • Numero pratica: 09/1;3

“Procedura Aperta per l’affidamento del servizio di ritiro, trasporto e recupero e/o smaltimento di ceneri pesanti, scorie e ceneri leggere, prodotte dall’impianto di termovalorizzazione dei rifiuti della città di Livorno.” 

Termine presentazione offerte: a pena di esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 11:45 del 01 LUGLIO 2013; Apertura offerte: alle ore 09:30 del 04 LUGLIO 2013; Documentazione:

Bando di gara;

Disciplinare di gara e seguenti allegati :

1) Capitolato Tecnico, completo di : § Certificati di analisi delle tipologie dei rifiuti interessati dalla gara; § D.U.V.R.I. Iniziale (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze); § D.I.S. (Documento Informativo della Sicurezza); § “ Schede di rischio” D.I.S. n°2, n°6 e n°9;  2) Domanda di ammissione alla gara; 3) Dichiarazione relativa ai requisiti di ordine generale e speciale; 4) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni; 4 bis) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per i soggetti cessati dalla carica; 5) Dichiarazione di impegno irrevocabile alla costituzione del raggruppamento; 6) Dichiarazioni di avvalimento : 6.1) da parte dell’impresa concorrente; 6.2) da parte dell’impresa ausiliaria; 7) Modello Offerta economica; 8) Verbale di sopralluogo;

QUESITO n°1: E’ stato richiesto: “Si chiede di poter presentare in luogo della certificazione di cui al punto 8.3 lettera g) del disciplinare, EMAS, la certificazione ISO 14001:2004.”

RISPOSTA n°1: Si precisa che, in considerazione del tipo di rifiuto “manipolato”, ed alla criticità del servizio di trasporto da appaltare, il possesso del requisito di cui al punto g) dell’art.8.3 del Disciplinare di gara (certificato di registrazione relativo al sistema di gestione ambientale conforme al regolamento (CE) n°1221/09 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25/11/09 – EMAS), non può essere sostituito dalla certificazione secondo la norma UNI EN ISO 14001”.

QUESITO n°2 : È stato richiesto: “In riferimento all’art.8.3 lettera c) secondo punto [che abbia effettuato trattamento, recupero e/o smaltimento, nel triennio 2010-12, di almeno 40.000 tons di rifiuto di cui all’art.1 A) e B)] si chiede se possono essere ricomprese attività e servizi analoghi in specifico riferimento a C.E.R. equivalenti come C.E.R. 190111 (codice specchio) anche in virtù della classificazione in base alla nuova normativa di riferimento”.

RISPOSTA n°2 : Si precisa che sono da intendere ricomprese ed analoghe tutte le attività riconducibili a C.E.R. equivalenti rispetto a quelli di cui all’art.1 A) e B); in particolare si fa presente che il C.E.R. 190111(cod. specchio) proposto dal soggetto che ha formulato il quesito è quello che è stato attribuito al rifiuto in questione sino ai recenti aggiornamenti normativi apportati dalla L.28/12 che ha modificato il D. Lgs. 152/06. In conclusione si ritiene lecito comprendere nelle attività di trattamento, recupero e/o smaltimento anche quelle relative al C.E.R. 190111 (cod. specchio).

QUESITO n°3 : È stato richiesto: “In riferimento all’art.8.3 lettera d) secondo punto [che abbia effettuato trattamento, recupero e/o smaltimento nel triennio 2010-12, di almeno 10.000 tons di rifiuto di cui all’art.1 C) (o, in alternativa, un quantitativo analogo, anche sommato a quello di cui all’art.1 C), di ceneri leggere con codice C.E.R. 190114)] si chiede se possono essere ricomprese attività e servizi analoghi in specifico riferimento a C.E.R. equivalenti come C.E.R. 190113 (codice specchio) anche in virtù della classificazione in base alla nuova normativa di riferimento e C.E.R. 190105 sempre provenienti da impianti di termovalorizzazione per rifiuti urbani”.

RISPOSTA n°3 : Per quanto attiene la prima parte del quesito, analogamente a quanto riportato per il quesito n°2, sono da intendere ricomprese anche le attività relative al trattamento, recupero e/o smaltimento di rifiuti con C.E.R. 190113 (cod. specchio), anch’esso utilizzato per classificare il rifiuto di cui all’art.1 C) prima degli aggiornamenti normativi di cui sopra. Per quanto attiene alla seconda parte del quesito, è bene ricordare che il C.E.R. che classifica le ceneri leggere prodotte dall’impianto in questione, il 190114 (o 190113 cod. specchio) “ceneri leggere, diverse da quelle di cui alla voce 19 01 13”, accorpa di fatto due tipologie di rifiuti individuati rispettivamente dal C.E.R. 190105 “residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi” ed il 190107 “rifiuti solidi prodotti dal trattamento dei fumi”, talvolta non separabili, come nel caso della nostra realtà impiantistica, che compongono il flusso di cui all’art.1 C). Sulla base di quanto esposto sopra si ritiene dunque lecito comprendere nelle attività di trattamento, recupero e/o smaltimento anche quelle relative ai C.E.R. 190113 (cod. specchio), 190105, 190107.

QUESITO n°4: È stato richiesto:  “In riferimento alla lettera e) del punto 8.3 del disciplinare di gara viene chiesto un fatturato globale, negli ultimi 3 anni per i servizi identici, di € 5.058.000,00, importo a base d’asta come se l’appalto avesse una durata di 3 anni, invece l’appalto è per la durata di dodici mesi (1 anno) con possibile ma non certa la proroga di anno in anno fino a tre anni, pertanto tale importo pregiudica il requisito della capacità economica che potrebbe, invece, esserci per eseguire il servizio per dodici mesi come indicato nel bando.”

RISPOSTA n°4 : Si conferma il possesso del requisito relativo alla esecuzione negli ultimi tre anni (2010/2011/2012) di servizi identici a quelli oggetto della gara (ritiro, trasporto e recupero e/o smaltimento di ceneri pesanti, scorie e ceneri leggere) il cui importo globale nel triennio è pari o superiore ad € 5.058.000,00 IVA esclusa, comprendente un elenco dei principali servizi di trasporto di rifiuti prestati nel suddetto triennio, con gli importi, date e destinatari, pubblici e/o privati;

QUESITO n°5: È stato richiesto: “ Inoltre sempre questo requisito (cfr. quesito 4) include il trasporto, il recupero/smaltimento dei servizi identici a questa gara e questo comporta un ostacolo dover partecipare, a ns/ avviso per chi come noi, negli ultimi anni ha svolto solo il servizio di trasporto di tali rifiuti, poiche’ nel bando non e’ indicato separatamente il requisito del fatturato globale solo per il trasporto e di conseguenza anche quello solo per il servizio di recupero/smaltimento.” 

RISPOSTA n°5 : Si rimanda a quanto indicato agli artt.9 e 10 del Disciplinare di gara;

QUESITO n°6: È stato richiesto:  “In riferimento alla lettera g) sempre del punto 8.3 del disciplinare di gara, vorremmo sapere se alla data della presentazione dell’offerta il certificato di registrazione relativo al sistema di gestione ambientale conforme al regolamento (CE) n. 1221/09 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25/11/09 –EMAS, non fosse ancora stato emesso ma in corso di emissione, è motivo di esclusione dall’appalto?”

RISPOSTA n°6 : Il requisito inerente al certificato di registrazione relativo al sistema di gestione ambientale conforme al regolamento (CE) n°1221/09 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25/11/09 – EMAS, deve essere posseduto dal concorrente al momento della presentazione dell’offerta, in quanto previsto a pena di “non ammissione /esclusione dalla procedura di gara” all’art.19.1 del Disciplinare di gara.

Bando GUUE Ceneri ’13

Disciplinare di gara Ceneri ’13

Capitolato tecnico Ceneri ’13

Allegato 2 Capitolato – Ceneri 190114

Allegato 2 Capitolato – Dry Box 190112

Allegato 2 Capitolato – Scorie 190112

Allegato 3 Capitolato -Duvri Iniziale

Allegato 4a Capitolato – DIS

Allegato 4b Capitolato – scheda rischio DIS 09

Allegato 4b Capitolato  – scheda rischio DIS 02

Allegato 4b Capitolato  – scheda rischio DIS 06

Allegato 2 – Domanda partecipazione ceneri ’13

Allegato 3 – Dichiarazione requisiti ceneri ’13

Allegato 4 – Dichiarazione carichi pendenti ceneri ’13

Allegato 4 bis – Dichiarazione cessati carichi pendenti ceneri ’13

Allegato 5 – Dichiarazione raggruppamenti ceneri ’13

Allegato 6_1 – Dichiarazione avvalimento ceneri ’13

Allegato 6_2 – Dichiarazione avvalimento 2 ceneri ’13

Allegato 7 – Modello offerta ceneri ’13

Allegato 8 – Verbale sopralluogo ceneri ’13